Tiro al volo – Mazzoleni trionfa al campionato d’inverno Skeet | Sport | Bergamo News

Si è concluso il Campionato d’Inverno di Skeet Formual Fitav ospitato dalle pedane del Tav Falco di Sant’Angelo in Formis (CE). I 184 tiratori in gara si sono affrontati sulla distanza di 100piattelli ciascuno per la conquista delle medaglie e dei titoli invernali in palio. La classifica dei tiratori di Eccellenza ha visto primeggiare Mauro Mazzoleni di Curno (BG)

viaTiro al volo – Mazzoleni trionfa al campionato d’inverno Skeet | Sport | Bergamo News.

Swap party a Curno – Moda&Tendenze – L’Eco di Bergamo

Tutto pronto per un nuovo Swap Party Fashion a Curno, iniziativa ecosostenibile dove si può rinnovare in modo divertente ed economico il proprio guardaroba. Ma oltre allo Swap party, in programma sabato 26 al ristorante Openspace di via Bergamo 64 dalle 17 alle 20, c’è di più. Al via anche un happy hour a base di buon cibo e musica.

viaSwap party a Curno – Moda&Tendenze – L’Eco di Bergamo.

Curno: La denuncia – Niente spogliatoio “privato” per trans in palestra | Hinterland | Bergamo News

“Le transessuali, in Italia, non possono andare in palestra?”. Se lo chiede Chicca, bergamasca di 38 anni che denuncia, alla luce di una sua recente esperienza personale, le difficoltà, per una transessuale come lei, ad iscriversi ad un centro fitness.

Nei giorni scorsi, spiega all’Ansa “sono andata a una palestra (dell’hinterland di Bergamo, ndr). Avevo già avuto, in passato, una esperienza negativa ma mi sentivo tranquilla, essendo anche un po’ raccomandata da un amico imprenditore della bergamasca”. Al momento dell’iscrizione, prosegue, “alla segretaria ho detto che sono transessuale chiedendo, in modo da evitare ogni eventuale problema, uno

spogliatoio privato per cambiarmi”.

Secondo quanto ha raccontato Chicca, la segretaria, “dopo avere parlato con un responsabile, ha risposto che non è una questione personale ma che non potevano darmi il servizio”.

“La segretaria – ha aggiunto la transessuale – mi ha spiegato che quel servizio da me richiesto in palestra non c’è”. Nessun diniego esplicito all’iscrizione ma, a giudizio di Chicca “ovviamente è sottinteso. Le transessuali in Italia non possono andare in palestra? – conclude – Di cosa hanno paura?”.

viaLa denuncia – Niente spogliatoio “privato” per trans in palestra | Hinterland | Bergamo News.

Curno Bergamo: trans chiese uno spogliatoio. La palestra glielo nega

Nei giorni scorsi, spiega all’Ansa, ”sono andata allo Sport Più di Curno, in provincia di Bergamo, un centro che fa parte di una catena di palestre” molto conosciute nella zona. ”Avevo già avuto, in passato, una esperienza negativa ma mi sentivo tranquilla, essendo anche un po’ raccomandata da un amico imprenditore della bergamasca”.

Curno Bergamo: trans chiese uno spogliatoio. La palestra glielo nega.

Curno-Sabato si pensa alla Terra con Wwf All’Auchan illuminazione ridotta – Cronaca – L’Eco di Bergamo

Il 26 marzo dalle 20.30 alle 21.30 il mondo intero spegnerà simbolicamente le luci nell’ambito della quinta edizione della Earth Hour, la manifestazione che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sull’emergenza dei cambiamenti climatici. Auchan ha voluto quest’anno essere parte dell’iniziativa in modo concreto e nei 51 ipermercati presenti in Italia, tra cui quelli di Bergamo, Curno

viaSabato si pensa alla Terra con Wwf All’Auchan illuminazione ridotta – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Dalmine e altri 20 Comuni insieme Ecco l’itinerario «Fatta l’Italia» – Cronaca – L’Eco di Bergamo

Ventuno comuni uniti, un unico progetto, oltre sessanta iniziative per celebrare il 150° dell’Unità d’Italia. Ecco «Fatta l’Italia», l’itinerario per conoscere il Risorgimento e la storia d’Italia unita messo a punto dalle amministrazioni comunali aderenti al Sistema bibliotecario dell’area di Dalmine. Su 24 comuni del Sistema bibliotecario 21 hanno infatti aderito al progetto di «fare qualcosa insieme per celebrare degnamente questo importante anniversario», come ha spiegato Gianluca Iodice, assessore alla Cultura di Dalmine e presidente del Sistema bibliotecario che ieri ha fatto gli onori di casa.

Il percorso vede quindi coinvolte 21 amministrazioni: Almè, Arcene, Boltiere, Brembate, Ciserano, Cologno, Comun Nuovo, Curno

viaDalmine e altri 20 Comuni insieme Ecco l’itinerario «Fatta l’Italia» – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Curno: Imprese eco compatibili – I parte.

er chi abbia abbastanza esperienza da ricordare l’ambiente di lavoro di una vecchia tipografia, con gli immancabili odori d’inchiostro e i cassetti del piombo, un passaggio in fabbrica alla Gam Edit di Curno, azienda bergamasca da 1,5 milioni di fatturato e 15 dipendenti, può fare lo stesso effetto di un balzo nel futuro.

Non tanto per le tecnologie, che sono quelle oggi comuni negli stabilimenti di questo settore industriale, quanto per l’evidente percezione che tutte le fasi del processo produttivo sono integrate in una visione eco-compatibile dell’impresa.

viaImprese eco compatibili – I parte..

Curno-«Il carrello intelligente» a Sedrina: educazione ambientale a scuola – Cronaca – L’Eco di Bergamo

La Provincia di Bergamo, in collaborazione con Auchan Bergamo, Curno e Antegnate e con l’Iper di Brembate, ripropone nelle scuole primarie della bergamasca il progetto «Il carrello intelligente», con incontri presso i diversi punti vendita nei mesi di marzo, aprile e maggio 2011.

via«Il carrello intelligente» a Sedrina: educazione ambientale a scuola – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Curno-Infrastrutture – Tangenziale Sud, via libera alla Treviolo-Paladina | Bergamo | Bergamo News

Si allunga la tangenziale Sud. Il progetto del tratto Treviolo-Paladina dovrebbe ottenere il via libera da Anas e nelle prossime settimane si procederà alla gara d’appalto. La strada collegherà quindi Stezzano a Paladina nell’ambito di un progetto esteso fino a Villa d’Almé. Il tratto tra Treviolo e Paladina costerà 44 milioni di euro: 28 milioni per i lavori e il resto per acquisizione di terreni nei Comuni di Treviolo, Curno, Mozzo e Valbrembo. Due le rotatorie previste, limite di 70 chilometri orari, due sole corsie a differenza della Stezzano-Treviolo. Più difficile invece la realizzazione dell’ultimo tratto di strada, quello tra Paladina e Villa d’Almé. Il territorio è infatti più complesso ed è previsto un passaggio in galleria interrata e coperta per evitare il passaggio nell’area del parco dei Colli, con costi che inevitabilmente lievitano esponenzialmente.

viaInfrastrutture – Tangenziale Sud, via libera alla Treviolo-Paladina | Bergamo | Bergamo News.

Curno-Per la «Treviolo-Paladina» pronto il progetto di raddoppio – Cronaca – L’Eco di Bergamo

L’attesa per il via ai lavori della strada Treviolo-Paladina sta per terminare: l’Anas dovrebbe dare il nulla osta al progetto definitivo entro le prossime settimane. Subito dopo, si potrà procedere con la gara d’appalto.

E potrà quindi partire il cantiere del secondo tratto della Tangenziale Sud, che si collegherà alla Zanica-Stezzano (il bando di gara è stato pubblicato il 31 dicembre scorso) e alla futura Paladina-Villa d’Almè (per cui non esiste ancora un progetto definitivo).

La seduta della commissione provinciale al Territorio e risorse ambientali è stata l’occasione per fare il punto della situazione con i tecnici di via Tasso. Per un progetto, quello della Tangenziale Sud, particolarmente rilevante in provincia, considerato che mira a deviare il traffico che passa per i comuni dell’hinterland.

Il costo del tratto definito Treviolo-Paladina – che attraversa i territori di Treviolo, Curno, Mozzo e Valbrembo – ammonta a 44 milioni e 170 mila euro.

viaPer la «Treviolo-Paladina» pronto il progetto di raddoppio – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Curno due gruppi della Lega in Consiglio | Politica | Bergamo News

Da mesi a Curno è in corso una battaglia sul simbolo della Lega Nord. Da una parte ci sono Roberto Pedretti e Chiara Leidi, sostenuti dalla segreteria provinciale, dall’altra gli “esuli” Maria Donizetti e Angelo Fassi, che hanno accettato di far parte della Giunta guidata da Angelo Gandolfi. Chi è ufficialmente della Lega e chi no? Entrambi sostengono di poter fregiarsi del simbolo del Carroccio. La questione sembra essere stata risolta con la presentazione di un nuovo simbolo da parte del capogruppo Roberto Pedretti: “Lega Lombarda – Lega Nord – Padania”, questa la denominazione. I gruppi del Carroccio saranno quindi due, leggermente differenti uno dall’altro. “L’utilizzo del simbolo è prerogativa esclusiva del gruppo neo costituito – si legge nel comunicato ufficiale -. Pertanto nessun altro consigliere, ad eccezione degli interessati, potrà rivendicarlo”.

viaIl caso – A Curno due gruppi della Lega in Consiglio | Politica | Bergamo News.

Curno – Il sindaco: “Marigolda, presto lavori e assemblea pubblica” | Hinterland | Bergamo News

Pubblichiamo la lettera del sindaco di Curno Angelo Gandolfi in merito ai lavori che verranno effettuati alla Marigolda.

Cari concittadini,

la locale sezione della Lega Nord di Curno, ha distribuito un volantino con cui ha comunicato la convocazione di un’assemblea pubblica avente ad oggetto l’attuale stato delle cose riferito a tre importanti opere pubbliche in località Marigolda.

viaCurno – Il sindaco: “Marigolda, presto lavori e assemblea pubblica” | Hinterland | Bergamo News.

“Quali progetti per Curno?”, assemblea della Lega | Provincia | Bergamo News

La Lega Nord di Curno terrà un incontro pubblico in merito alle scelte operate dall’amministrazione guidata da Angelo Gandolfi negli ultimi quattro anni. L’appuntamento è martedì 15 marzo alle 20.45 nella sala Carlo Cattaneo in località Marigolda. Molte le domande che il Carroccio pone all’attenzione dei cittadini del Comune dell’hinterland. Quali progetti? Via Abruzzi, parco, rotatoria alla Mereta. Quando? Come? Noi ci siamo…il sindaco dov’è? Il manifesto con cui è stato sponsorizzato l’incontro è eloquente: “Quattro anni di silenzio”.

viaStasera – “Quali progetti per Curno?”, assemblea della Lega | Provincia | Bergamo News.

 

qui il volantino della Amministrazione comunale sul quartiere della Marigolda, firmata dal Sindaco e dall’assessore.

 

Peruviano ruba sette magliette indossandole tutte: arrestato – Cronaca – L’Eco di Bergamo

Ha staccato le placche anti taccheggio usando un magnete professionale, proprio come quello regolarmente in dotazione alle casse, e poi ha cercato di eludere il servizio di vigilanza del negozio Decathlon di Curno indossando il bottino. Sette magliette in tutto, messe una sopra l’altra, per un valore complessivo di circa 470 euro.

Non è bastato però a salvarlo: in manette per tentato furto – arrestato dai carabinieri di Curno – è così finito venerdì pomeriggio J. O. W., studente peruviano incensurato, che sabato mattina 12 marzo è stato processato per direttissima, difeso dall’avvocato Anna Conti.

viaPeruviano ruba sette magliette indossandole tutte: arrestato – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Curno, via Briantea traffico bloccato

Dopo le 15 sulla strada Briantea la collisione fra due auto ha bloccato il traffico del sabato pomeriggio. La verifica dei danni ha necessitato lo stazionamento dei mezzi per oltre un ora. La piccola utilitaria forse uscendo dal distributore ha urtato la 4 posti che sopraggiungeva in direzione Bergamo.

Curno-Investita da un’auto in via Locatelli ferita barista di 20 anni di Curno – Homepage – L’Eco di Bergamo

Grave incidente stradale in pieno centro cittadino. Una barista di 20 anni C. L. di Curno è stata investita da un’auto in via Locatelli. E’ successo poco dopo le 17. Ancora sconosciuta la dinamica dell’incidente. La donna che lavora come barista al Café San Marco all’angolo di via Brigata Lupi stava rientrando con il vassoio dopo una consegna in un vicino ufficio.

viaInvestita da un’auto in via Locatelli ferita barista di 20 anni di Curno – Homepage – L’Eco di Bergamo.

Accorpamento del centro vaccini Gli anziani sono i più penalizzati – Cronaca – L’Eco di Bergamo

I sindaci di Curno, Treviolo e Mozzo hanno espresso la loro opposizione alla volontà dell’Asl di Bergamo sul minacciato accorpamento del centro vaccinale di Curno con quello di Dalmine. Le oltre quattromila vaccinazioni somministrate annualmente nella struttura di Curno a più di mille cittadini potrebbero giustificare una deroga al decreto della direzione regionale sanità, numero 1065 del 9 febbraio 2009, sulla revisione della rete di ambulatori vaccinali. «Le preoccupazioni espresse dai tre sindaci sono legittime

viaAccorpamento del centro vaccini Gli anziani sono i più penalizzati – Cronaca – L’Eco di Bergamo.

Nebrodi e Dintorni: DA BROLO A CURNO, ALLA GALIZIA: RIDATECI LE VECCHIE LIRE

Analoga iniziativa qualche mese addietro è stata lanciata a Curno, in provincia di Bergamo, ad Imola, dove uno o più ristoranti accettano le vecchie banconote. Iniziative come queste sono sorte pure (o prevalentemente) dall’osservazione che superato il 20 di ciascun mese prendono a calare significativamente gli incassi: la sindrome della ‘quarta settimana’. Da qui l’idea di negozi dove tornare a negoziare le vecchie lire, facendo la spesa.

viaNebrodi e Dintorni: DA BROLO A CURNO, ALLA GALIZIA: RIDATECI LE VECCHIE LIRE.

Festa della Donna – Sara Carrara, assessore a Curno “Le donne del Pdl fanno i fatti, non i cortei” | Opinioni | Bergamo News

le scrivo in occasione della festa della donna. In questa giornata dedicata alle donne e soprattutto nel periodo che stiamo vivendo, nel quale le donne sono descritte come oche, per essere gentili, è più che doveroso sottolineare una realtà ben lontana descritta da taluni organi di stampa. “Non mi smuovono affatto i continui insulti e il disprezzo contro le donne del Popolo della Libertà” ha dichiarato di recente il ministro alle Politiche giovanili Giorgia Meloni durante la Prima Conferenza nazionale sul lavoro e l’occupazione femminile che si è svolta il 5 marzo a Roma. “Non siamo oche né prostitute” ha aggiunto il ministro.

viaFesta della Donna – Sara Carrara, assessore a Curno “Le donne del Pdl fanno i fatti, non i cortei” | Opinioni | Bergamo News.

Curno «Non spostate il servizio vaccinazioni» L’appello di Curno, Mozzo e Treviolo – Cronaca – L’Eco di Bergamo

«Abbiamo appreso che è intenzione dell’Asl di Bergamo chiudere il punto delle vaccinazioni di Curno – si legge nel documento firmati dai tre primi cittadini – che verrà accorpato al distretto di Dalmine, come previsto da decreto della direzione generale della sanità del 9 febbraio 2009 ed esprimiamo forte preoccupazione per la popolazione dei tre comuni che sarà costretta ad inutili spostamenti a Dalmine per la somministrazione dei vaccini obbligatori.

«Non spostate il servizio vaccinazioni» L’appello di Curno, Mozzo e Treviolo – Cronaca – L’Eco di Bergamo.