Curno/Elezioni2012 – Corti si presenta: “Ultimiamo le opere tanto attese” – Bergamo News

Corti si presenta:

Claudio Corti si presenta ai cittadini di Curno. Lo fa con un’assemblea pubblica in cui traccia le prime linee guida del programma elettorale delle due liste che lo sostengono: Lega Nord e “Curno oltre”. “Sono un uomo di squadra – spiega, capitano per una corsa che vede l’arrivo della prima tappa il 6 e 7 maggio”. Tra i punti salienti del programma c’è la tutela del territorio, attenzione alle fasce deboli ed in particolar modo agli anziani, l’ultimazione delle opere pubbliche attese dalla cittadinanza. In particolare nuova scuola materna, nuovo centro diurno per anziani, il riassetto della viabilità e tutela con incentivi per il centro storico. Sul fronte degli avversari si attende la discesa in campo ufficiale della lista del Popolo della Libertà. Secondo le ultime indiscrezioni il candidato sindaco dovrebbe essere l’ex assessore Sara Carrara. Nel frattempo la Lega Nord ha diffuso un comunicato molto pesante contro i componenti della Giunta Gandolfi. “In questi giorni, dopo che la Lega Lombarda Lega Nord e la Lista Civica “Curno Oltre”

viaCorti si presenta: “Ultimiamo le opere tanto attese”.

Curno/Elezioni2012 – Edizione straordinaria! A Curno non c’è nessun comandante Schettino! « letto su Nusquamia

Edizione straordinaria! A Curno non c’è nessun comandante Schettino! Ma il Pdl è in un culo di sacco « Nusquamia

“I lettori di questo blog  ricorderanno il tempo in cui, in alcuni nostri commenti su Bergamo news, ci dicevamo stupefatti del silenzio del Pdl, in particolare della sezione Pdl di Curno. Il sindaco Gandolfi, per dare una mano all’indecisionismo cronico del Pdl locale, arrivò a prendere la tessera del Pdl, lui che non era mai stato del Pdl e che si era opposto a operazioni targate Pdl, ma non condivisibili (signori della mistica della condivisione, mica si può condividere tutto!). Avveniva l’ottobre scorso (fine ottobre), e mi sa che quella tessera sarà rimasta nella tasca del Gandolfi cinque mesi scarsi. Ma il Pdl, il Pdl locale (forse anche il Pdl a Bergamo, chissà) tentennava, non osava….”

viaEdizione straordinaria! A Curno non c’è nessun comandante Schettino! Ma il Pdl è in un culo di sacco « Nusquamia.

Curno- Ricercato in tutta europa arrestato a Bergamo – Il Giorno – News

Latitante arrestato a Bergamo-Il Giorno – News.

Da qualche giorno i militari avevano saputo che l’uomo era stato visto piu’ volte al bar in paese con il padre, con cui viveva, ma i colleghi lo conoscevano con un altro nome. I carabinieri lo hanno controllato e lui ha mostrato una carta d’identità, rivelatasi falsa, sulla quale aveva apposto la propria foto ma nome e cognome inventati (ma con cui era riuscito a farsi assumere in una nota ditta di Curno per la quale stava lavorando regolarmente da un anno e ad aprire un conto in banca). Ora l’uomo è in carcere a Bergamo in attesa di estradizione.

20120330-093146.jpg

Curno – Lavorava con il nome di un altro Arrestato un ricercato romeno – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Lavorava con il nome di un altro Arrestato un ricercato romeno – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Lavorava da un anno alla Brembo di Curno come operaio, ma era stato assunto con il nome di un altro. Un romeno di 30 anni è stato smascherato dai carabinieri di Curno: aveva nascosto la sua vera identità perché su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale emesso dal tribunale di Pascani, in Romania, il 28 aprile 2009.

Il giovane, M. P., deve scontare un anno e mezzo di carcere per reati contro il patrimonio. Per farsi assumere alla Brembo, circa un anno fa, aveva presentato la carta d’identità di un connazionale della sua stessa età, V. T., che però vive a Bergamo in via Sant’Alessandro.

20120330-090126.jpg

Curno – Cantiere ancora sotto sequestro Il reato di Treviolo resta a Brescia – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

È per questo motivo che il 21 marzo i carabinieri del Noe di Brescia e quelli di Curno hanno sequestrato l’area. Nelle carte del provvedimento viene indicato pure il valore del cromo esavalente (0,55 milligrammi per chilo) privo di un paragone di legittimità: è una sorta di «scorporo» che l’Arpa ha compiuto, ma che sembra non abbia influito sul sequestro (del resto, era sufficiente la cifra del cromo totale). Si è invece del tutto chiarito il giallo delle opposte risultanze fra i prelievi commissionati dal Comune e quelli compiuti dall’Arpa. I primi, l’estate scorsa, avevano rivelato la presenza di cromo per 5 microgrammi/litro, un decimo del limite. Tutto in regola. Ma dalle analisi dell’Arpa, dopo il sopralluogo del gennaio 2012, si è scoperto che il valore è schizzato a 75, ben sopra il limite di legge. Possibile? Sì, perché gli ultimi prelievi sono stati effettuati sul materiale nella zona del marciapiede sud, riempita con due camion giunti in cantiere il 19 settembre, quindi dopo le analisi «estive» disposte dall’amministrazione di Treviolo.

viaCantiere ancora sotto sequestro Il reato di Treviolo resta a Brescia – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Elezioni2012-POLITICA. A Curno lista Claudio Corti per poltrona di sindaco – TUTTOBICIWEB.it

letto su TUTTOBICIWEB.it.

Si è costituita la lista per la candidatura di Claudio Corti a Sindaco di Curno. Per lui è un ritorno alle radici, anche se dal cuore dei Curnesi non se ne mai andato. Claudio Corti, uomo che ha dato prestigio alla comunità di Curno, ha accettato con entusiasmo questa nuova sfida. Lui che di sfide ne ha vinte tante in ambito sportivo, ha deciso di guidare questa nuova squadra in questa importante “ corsa a tappe”. Siamo ai nastri di partenza e il primo obiettivo è la vittoria della competizione elettorale del 6 e 7 maggio 2012. Competizione elettorale che vede Claudio Corti correre con una lista formata dalla Lega Nord ed una lista civica “Curno Oltre” ispirata da persone di centro/desta.

La presentazione ufficiale alla stampa ed ai Cittadini è prevista nella serata di Giovedì 29 alle ore 18,30 presso la sala civica (Asl) di via IV Novembre. Claudio Corti desidera mettere al servizio della nuova squadra la sua esperienza di uomo, di sportivo e di team menager di diverse squadre ciclistiche da lui seguite e portate alla vittoria in questi anni di carriera. Corri con me è stato lo slogan scelto per questa campagna elettorale.

Curno/Elezioni2012 – Vierchowod vuole fare il sindaco Con lui due ex compagni di squadra – Il Giorno – Como

Dovrà guardarsi dalla concorrenza di un’altra collega ed ex giocatrice della Comense, Gisella Introzzi, che invece correrà nella civica «Amo la città» che sostiene il candidato sindaco del Pd, Mario Lucini. Nella lista dell’Udc invece ci sarà l’ex arbitro di A, Luca Marelli. Giusto per rimanere in tema di canestri made in Como, il Pd non ha voluto rimanere indietro e sembra intenzionato a inserire in lista Gianni Labruschi, che è stato anche ex allenatore della Nazionale femminile.

Il basket tira non solo sul lago perchè a una manciata di chilometri il Pdl ha deciso di riproporre a Cantù l’assessore uscente Umberto Cappelletti, una delle 50 stelle della Hall of fame della società di casa. Sempre a Cantù scende in campo come candidato sindaco dell’Udc Ambrogio Molteni, presidente della Libertas Cantù, società di volley. Sul ciclismo si punta a Curno (Bergamo), dove Claudio Corti (campione italiano su strada per due anni consecutivi, nel 1985 e 1986 e vice campione del mondo nel 1984 a Barcellona) correrà per una civica sostenuta dalla Lega Nord.

viaVierchowod vuole fare il sindaco Con lui due ex compagni di squadra – Il Giorno – Como.

Curno/Racing- F.lli Maran 4° assoluti alla Ronde del Grifo

F.lli Maran 4° assoluti alla Ronde del Grifo.

Vanni e Lorenzo Maran concludono 4° assoluti e secondi di classe alla prima uscita con una 207 S2000 gestita dal team Colombi. Alla 4° Ronde del Grifo (VC) i fratelli varesini portacolori della scuderiaCurnoRacing hanno fatto segnare un 5° tempo assoluto due 4° assoluti ed infine un terzo tempo assoluto degno di nota dietro solo alle ben più potenti World Rally Car. Sono molto…

20120329-083210.jpg

Curno/Elezioni2011 – Curno, il Pdl scarica Gandolfi «Totale mancanza di trasparenza» – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Curno, il Pdl scarica Gandolfi «Totale mancanza di trasparenza» – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

I rumors dei bene informati delle vicende politiche di Curno dicevano che era quasi impossibile che i pidiellini curnesi trovassero un accordo per riproporre Angelo Gandolfi alla carica di sindaco, che a questo punto, come già annunciato, scenderà in campo con una sua lista.

Infatti mercoledì pomeriggio il coordinatore del Pdl Ernesto Stella ha emesso un comunicato che afferma: «Il gruppo del Pdl che era presente nella ex maggioranza dell’amministrazione comunale di Curno ha rotto con l’ex sindaco Gandolfi. La rottura con Gandolfi è conseguente alla totale mancanza di trasparenza da parte dell’ex sindaco relativamente agli obiettivi e modalità di gestione per un ipotetico secondo mandato. La lealtà nei suoi confronti e il sostegno che gli abbiamo offerto non viene ripagato né con la stima né con la considerazione che il nostro gruppo merita. Non ritenendo possibile accettare un ruolo subalterno e senza diritto di critica, caratteristiche richieste ai suoi consiglieri, ci ha portati a revocare il sostegno nei suoi confronti in quanto è una persona priva dei fondamenti della democrazia».

«A questo punto – conclude il comunicato – lavoreremo affinché i nostri sostenitori possano trovare l’adeguata rappresentatività nella futura amministrazione comunale nell’unico obiettivo del bene comune».

Curno/Elezioni2012 – Il Pdl scarica Gandolfi Nuova lista all’orizzonte?

Il Pdl scarica Gandolfi Nuova lista all’orizzonte?.

Il matrimonio tra Angelo Gandolfi e il Popolo della Libertà è finito. L’ex sindaco di Curno non potrà contare sul sostegno del partito alle prossime elezioni amministrative. Una défaillance determinante nello scacchiere che si sta delineando nel Comune alle porte della città in vista della chiamata alle urne. Il divorzio non è stato ancora ufficializzato, anche se il rapporto è ormai irrecuperabile a pochi giorni dalla presentazione ufficiale delle liste. Fino a pochi giorni fa non sembravano esserci problemi, Gandolfi era pronto a correre con il sostegno degli uomini del partito che mai l’hanno abbandonato negli ultimi cinque anni di amministrazione. Qualcosa è cambiato dopo le dimissioni in massa che hanno portato alla caduta anticipata del Consiglio comunale. Il Pdl ha accusato la prima spaccatura ufficiale con la decisione di Fausto Corti e dell’assessore Giovanni Locatelli affossare la maggioranza (i due erano da tempo in rotta con il primo cittadino) e schierarsi al fianco della Lega Nord con il candidato Claudio Corti, ex campione di ciclismo. Anche l’altra ala del Pdl ha poi deciso di non appoggiare più l’ex primo cittadino. Che presenterà comunque una sua lista per cercare la riconferma. Non è ancora chiaro se invece il Pdl proverà a presentare un suo candidato oppure cercherà il dialogo con la lista “Claudio Corti sindaco”. Il Carroccio e “Curno oltre” non sembrano essere molto disposti a trovare l’intesa dopo la guerra che si è consumata negli ultimi due anni a suon di arringhe in Consiglio comunale, volantini e blog. “Vivere Curno” sta a guardare, consapevole che più il centrodestra spaccato, più aumentano le possibilità di vittoria. Ne vedremo delle belle.

Curno/Elezioni2012 – Vivere Curno, “per un paese in cui sia bello vivere”- Bergamo News

Vivere Curno,

Vivere Curno ha presentato le linee guida del programma elettorale, la cui versione completa sarà depositata insieme alla lista il 3 aprile prossimo. Nell’assemblea di venerdì 23 marzo, dopo una rapida introduzione di un componente del gruppo promotore, i dieci candidati della lista hanno presentato i motivi della propria candidatura. Da questa carrellata sono emersi già in modo evidente le sensibilità e i punti di attenzione di ciascuno, a conferma di una lista ricca di competenze e di interessi per le diverse componenti della comunità: i giovani, le persone anziani o con disabilità, il mondo del volontariato, delle imprese, dello sport, gli aspetti ambientali e paesaggistici,… Il candidato sindaco Perlita Serra ha quindi illustrato le linee guida del programma, costruito intorno alle parole chiave individuate nel Manifesto dei Valori e che ha come slogan “per un paese in cui sia bello vivere”. “Consapevoli che la qualità della vita dipende in buona misura dalla qualità delle relazioni tra le componenti sociali – ha spiegato Serra – la nostra prima idea di fondo è la “comunità-paese”: Vivere Curno ritiene che l’amministrazione comunale debba svolgere un ruolo significativo nella costruzione di legami sociali, debba affiancare e sostenere i cittadini perché si sentano parte di una comunità, deve offrire accoglienza, vicinanza

viaVivere Curno, “per un paese in cui sia bello vivere”.

Curno/Elezioni2012 – “La nave di Gandolfi è come la Costa Concordia”-Bergamo News

“La nave di Gandolfi è come la Costa Concordia”.

Tra il 17 ed il 19 marzo si è registrato l’atto conclusivo dell’Amministrazione Gandolfi. Molti (anche su questo blog) l’hanno definita la peggiore a memoria d’uomo. Non sappiamo se sia stata la peggiore dal 1946 ma senz’altro non è stata tra le migliori. Non a caso siamo arrivati al consiglio comunale del 17 con una maggioranza a pezzi: prima fuori Pedretti e Leidi della Lega Nord (e dopo quasi 3 anni si tira ancora in ballo la moschea) poi l’ex capogruppo di Forza Italia Fausto Corti (colpevole di pensare con la sua testa) In ultimo abbandona la maggioranza Giovanni Locatelli Assessore del PDL. Durante il consiglio abbandona l’Aula senza Partecipare al Voto anche l’ex Assessore Carrara. Insomma, ce n’è abbastanza per chiedersi come mai tentare la spallata finale sul PGT (tenuto a stagionare in bozza in un cassetto per oltre due anni) pur sapendosi ormai in netta minoranza . Infine lunedì 19 le dimissioni di 9 consiglieri (di minoranza e maggioranza) determinano la Caduta di Gandolfi: Piu’ che la fotografia di un viaggio col vento in poppa di una nave ben guidata di cui parla Gandolfi tornano alla mente gli ultimi minuti del viaggio sciagurato della Costa Concordia prima di schiantarsi sugli scogli del Giglio; lasciamo ai lettori i raffronti tra i due eroici comandanti…. Chi ha avuto la possibilità di leggere l’Eco di Bergamo, trova invece una realtà capovolta: Gandolfi vittima di pressioni, addirittura di minacce manco fossimo nella Locride invece che a Curno

20120328-094345.jpg

Curno/Formazione – | ABF – Azienda Bergamasca Formazione

Il CFP di Curno inizia la sua attività agli inizi degli anni ’70 con l’obiettivo di offrire un servizio ai giovani che hanno assolto l’obbligo scolastico e che sono intenzionati ad entrare nel mondo del lavoro.

Questa attività si sviluppa nei settori della meccanica, riparazione e manutenzione autoveicoli, elettronica ed amministrativo. L’attività di formazione di base contribuisce in tal modo allo sviluppo economico del territorio offrendo nuove professionalità al sistema industriale ed artigiano fino ad allora caratterizzato da un basso contenuto tecnologico.

Lo sviluppo economico degli anni ’80 impone un cambiamento dell’offerta formativa. In particolare l’introduzione dell’informatica produce una richiesta di aggiornamento da parte di molti lavoratori. Dalla fine degli anni ’80 viene pertanto ridotta l’attività di base ed ampliata l’attività di formazione continua e l’attività rivolta a singole aziende con progetti mirati. Viene dato spazio ad attività formative nel settore della sicurezza e della qualità, oltre alla gestione di progetti cofinanziati con fondi FSE.

Mission del Centro è la promozione della professionalità unita ad un armonico sviluppo della personalità dei corsisti nel rispetto dell’uguaglianza e della pari opportunità.

viaSede di Curno | ABF – Azienda Bergamasca Formazione.

Curno – Dimissioni dopo violenza morale Il tribunale reintegra lavoratrice – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Il tribunale del lavoro di Bergamo ha annullato le dimissioni di una lavoratrice «perché rese per effetto di violenza morale». Il caso – raccontato dalla Cgil – riguarda una donna che aveva lavorato per 20 anni all’ipermercato Auchan di Curno prima dell’episodio del 2009. Ecco il comunicato stampa della Cgil.

«Al lavoro per Auchan da oltre 20 anni, sono bastate poche ore per restare ufficialmente senza occupazione: è la vicenda accaduta nel 2009 a G. B., addetta alle vendite all’ipermercato di Curno, fermata alla barriera antitaccheggio dal personale di sicurezza con l’accusa di avere sottratto un prodotto (il cui prezzo allo scaffale, tra l’altro, era di soli 6,90 euro) e di averlo nascosto nel proprio marsupio».

«Nel giro di 20 minuti, condotta “in una stanza appartata”, alla presenza di alcuni addetti alla sicurezza e di un caporeparto, ha firmato le proprie dimissioni. Ora il Tribunale di Bergamo, con una sentenza pronunciata dal Giudice Angela Corvi il 22 marzo scorso, annulla le dimissioni e sancisce il “diritto ad essere riammessa al lavoro e a percepire le retribuzioni dalla data della sentenza”».

viaDimissioni dopo violenza morale Il tribunale reintegra lavoratrice – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno va verso le elezioni: si candida anche Claudio Corti – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Curno va verso le elezioni: si candida anche Claudio Corti - Cronaca - L'Eco di Bergamo - Notizie di Bergamo e provincia

Anche Claudio Corti, ex campione di ciclismo, scende in campo a Curno e si candida per la carica di sindaco: sostenuto dalla Lega Nord e dalla lista civica Curno Oltre, vicina al centrodestra, è il secondo candidato per le elezioni in programma a maggio.

Claudio Corti ha 55 anni e dovrà affrontare gli avvesari della lista civica Vivere Curno, che ha avviato già da un paio di settimane la propria campagna elettorale per le elezioni amministrative del 6 e 7 maggio prossimi, presentando il candidato sindaco Perlita Serra e i candidati al Consiglio comunale, con una forte componente femminile.

Una settimana fa il consiglio comunale di Curno era definitivamente saltato: si erano dimessi 8 consiglieri e un assessore tra rappresentanti della Lega, IdV, Pdl e Insieme per cambiare Curno e il Comune era stato commissariato.

La mancata adozione del Pgt da parte del consiglio comunale aveva acceso la polemica in un Comune già in fibrillazione, a un mese e mezzo dalle elezioni.

viaCurno va verso le elezioni: si candida anche Claudio Corti – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Elezioni2012 – Lega, Corti tira la volata per le elezioni a Curno- Bergamo News

Lega, Corti tira la volata per le elezioni a Curno

Si è costituita la lista per la candidatura di Claudio Corti a Sindaco di Curno. Per lui è un ritorno alle radici, anche se dal cuore dei Curnesi non se n’è mai andato. Claudio Corti, uomo che ha dato prestigio alla comunità di Curno, ha accettato con entusiasmo questa nuova sfida. Lui che di sfide ne ha vinte tante in ambito sportivo, ha deciso di guidare questa nuova squadra in questa importante “ corsa a tappe”. Siamo ai nastri di partenza e il primo obiettivo è la vittoria della competizione elettorale del 6 e 7 maggio 2012.

Competizione elettorale che vede Claudio Corti correre con una lista formata dalla Lega Nord ed una lista civica “Curno Oltre” ispirata da persone di centrodestra. La presentazione ufficiale alla stampa ed ai Cittadini è prevista nella serata di Giovedì 29 alle ore 18,30 presso la sala civica (Asl) di via IV Novembre. Claudio Corti desidera mettere al servizio della nuova squadra la sua esperienza di uomo, di sportivo e di team menager di diverse squadre ciclistiche da lui seguite e portate alla vittoria in questi anni di carriera.

Corri con me è stato lo slogan scelto per questa campagna elettorale. Questi ultimi 10 anni hanno visto Curno prima governato da una lista di sinistra (che ha lasciato parecchi guai ai Curnesi) poi, negli ultimi cinque anni da un sindaco, che non ha terminato il suo mandato, che non ha fatto crescere Curno. Ha badato solo ad alimentare conflitti nella sua maggioranza senza rispettare il mandato degli elettori. Claudio Corti rappresenta la Curno che vuole correre verso il futuro, la Curno di quei cittadini che desiderano essere ascoltati dal proprio sindaco. Claudio Corti è e desidera essere un uomo concreto. Fatti e non parole.

Organizzazione e spirito di squadra, che significano volontà, sacrificio, dedizione. Nei prossimi giorni verranno presentati tutti gli uomini della squadra, verrà presentato il programma improntato sulla concretezza, sulla massima trasparenza ed onestà di chi vuole riportare Curno a vincere. E a vincere saranno tutti i cittadini di Curno.

viaLega, Corti tira la volata per le elezioni a Curno.

Curno/Elezioni2012 – La «corsa a tappe» di Corti a sindaco di Curno – Corriere Bergamo

Si è costituita la lista per la candidatura di Claudio Corti a Sindaco di Curno. Per lui è un ritorno alle radici, anche se dal cuore dei Curnesi non se ne mai andato. Claudio Corti, uomo che ha dato prestigio alla comunità di Curno, ha accettato con entusiasmo questa nuova sfida. Lui che di sfide ne ha vinte tante in ambito sportivo, ha deciso di guidare questa nuova squadra in questa importante “ corsa a tappe”. Siamo ai nastri di partenza e il primo obiettivo è la vittoria della competizione elettorale del 6 e 7 maggio 2012. Competizione elettorale che vede Claudio Corti correre con una lista formata dalla Lega Nord ed una lista civica “Curno Oltre” ispirata da persone di centro/desta.

La presentazione ufficiale alla stampa ed ai Cittadini è prevista nella serata di Giovedì 29 alle ore 18,30 presso la sala civica (Asl) di via IV Novembre. Claudio Corti desidera mettere al servizio della nuova squadra la sua esperienza di uomo, di sportivo e di team menager di diverse squadre ciclistiche da lui seguite e portate alla vittoria in questi anni di carriera. Corri con me è stato lo slogan scelto per questa campagna elettorale.

viaLa «corsa a tappe» di Corti a sindaco di Curno – Corriere Bergamo.

Curno – «Gran lavoratore, amava i rally» A Ossanesga piangono il 23enne – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

«Gran lavoratore, amava i rally» A Ossanesga piangono il 23enne – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Il ventitreenne Stefano Neri era un artigiano carrozziere, specializzato come lucidatore di autovetture. Oltre a collaborare nella carrozzeria del padre a Curno, aveva anche una ditta artigianale in proprio, la «Car Service» a Bergamo. Venerdì 23 marzo a mezzogiorno stava ritornando a casa per pranzare con tutta la famiglia – il papà Giuseppe, la mamma Marina e la sorella più grande Valentina – nella casa di Valbrembo, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa. Un suo amico e coetaneo non riesce a trattenere le lacrime mentre parla di Stefano e racconta: «Ci conosciamo dalle scuole elementari e c’era una bella amicizia». «Stefano amava il suo lavoro, non aveva orari e tante volte restava in carrozzeria fino a tardi e nei fine settimana. Si usciva spesso con lui, serate tranquille a parlare con i ragazzi e le ragazze in qualche pub della zona. Lui andava pazzo per i rally, infatti abbiamo seguito numerose gare e amava anche il moto Gp e la Formula uno. Stefano era una persona molto brava. Non è una frase fatta, era disponibile con tutti e con lui si stava bene».

Curno/Volontariato: Gruppo volontari Curno Il progetto

I progetti richiedono la partecipazione attiva dei volontari e vengono proposte due tipologie di attività in relazione ai tempi:attività periodiche ed attività saltuarie.

Tra le attività periodiche rientrano il calcetto e la scuola di ballo.

Le attività non periodiche hanno connotazione ludico/educativa e vengono svolte prevalentemente nei fine settimana e programmate durante l’anno nelle riunioni del gruppo a seconda delle opportunità e proposte che emergono nelle varie  sedute.

Il gruppo è attualmente composto da 29 volontari per la sezione dedicata alle attività di tempo libero e da 48 volontari che invece propongono la loro attività di volontariato presso la cooperativa “La Solidarietà”. Attualmente frequentano il gruppo 20 persone diversamente abili, di età compresa  tra  i  20 e 40 anni,  residenti nei comuni di Curno, Mozzo, Dalmine, Bergamo, Curnasco, Treviolo e  Valbrembo.

viaIl progetto.

Curno – L’ora legale a Bergamo|vale un mese di energia -Bergamo News

L’ora legale a Bergamo|vale un mese di energia.

Lo spostamento in avanti delle lancette crea sempre qualche squilibrio sul corpo umano, ma non alla bolletta dell’energia. L’ora legale che scatterà tra sabato 24 e domenica 25 marzo, secondo Terna il gestore della rete elettrica nazionale, creerà nei prossimi 7 mesi un risparmio complessivo dei consumi di energia elettrica a livello nazionale pari a 630,2 milioni di kilowattora. In termini di costi, considerando che un kilowattora costa in media al cliente finale circa 14,9 centesimi di euro al netto delle imposte, la stima delrisparmio economico relativo all’ora legale per il 2012 è pari a circa 95 milioni di euro.

Curno/Sci: Sci Club Curno

Sci Club Curno - Chi siamo

SCI CLUB CURNO nasce nel 2004. La scorsa stagione il numero di soci tesserati ha raggiunto un ragguardevole numero (oltre 300 iscritti). Tutte le nostre attività sono svolte da volontari, indi questo club non ha scopo di lucro.

Il perche’ di questo club si può così spiegare:

1- creare un punto di ritrovo per tutti gli appassionati

2- creare iniziative a misura per tutti i soci

3- gite nelle localita’ piu’ affascinanti delle nostre Alpi

4- corsi di sci,snowboard per tutte l’età

5- week-end,settimane bianche

viaSci Club Curno – Chi siamo.

Curno – Precarie da Mc Donald’s Il giudice ordina il reintegro – Corriere Bergamo

Il tribunale del lavoro di Bergamo ha dato ragione a due donne che hanno fatto causa a Mc Donald’s, dopo che hanno lavorato per anni con contratti di somministrazione, nei ristoranti della multinazionale all’interno dei centri commerciali di Curno e Orio a Bergamo. I contratti erano stati prorogati varie volte, fino al loro mancato rinnovo. Per questo nell’estate del 2011 le due lavoratrici hanno deciso di rivolgersi all’Ufficio Vertenze della Cgil provinciale. Una di loro aveva lavorato nel fast food dal 2 aprile 2007 al 30 giugno 2010 “con brevi soluzioni di continuita’, in forza di cinque contratti di somministrazione e relative proroghe”, mentre l’altra vi aveva lavorato dal 5 febbraio 2008 al 30 settembre 2010, sempre con contratti di somministrazione. Il giudice Sergio Cassia del Tribunale del lavoro di Bergamo ha dato loro ragione. Nella sentenza sulla vicenda della prima lavoratrice si legge che: “l’indicazione delle ragioni imprenditoriali del primo contratto di lavoro somministrato, risulta del tutto generica e inidonea a esplicitare la causa dell’assunzione a tempo indeterminato”.

viaPrecarie da Mc Donald’s Il giudice ordina il reintegro – Corriere Bergamo.

Curno – DISCUTIAMO: VECCHIO ART.18 : Mc Donald’s licenzia, il giudice reintegra-

DISCUTIAMO: VECCHIO ART.18 : Mc Donald’s licenzia, il giudice reintegra.

Hanno lavorato per anni con contratti di somministrazione per Mc Donald’s, all’interno dei centri commerciali di Curno e Orio a Bergamo. I loro contratti sono stati prorogati varie volte, per oltre tre anni, fino a che le lavoratrici sono state messe alla porta. Per questo nell’estate del 2011 le due lavoratrici hanno deciso di rivolgersi all’Ufficio Vertenze della Cgil provinciale. E hanno vinto il ricorso ottenendo il reintegro.

Curno – Ascom Bergamo, nominato il nuovo diretto del Gruppo concessionari

Ascom Bergamo, nominato il nuovo diretto del Gruppo concessionari.

. ovvero Paolo Ghinzani della Cittadella dell’Auto di Bergamo, Luciano Goisis di Italauto Curno, Omar Oberti di Oberti Spa diBergamo e Massimiliano Cella della Livio Cella Srl di Bergamo. Tra le prime iniziative del Gruppo c’è la proposta alla Provincia, fatta in collaborazione con Assoauto e con le agenzie di pratiche automobilistiche, per la riduzione dell’Imposta provinciale di…

Curno alle elezioni il 6 e 7 maggio Già nominato il commissario – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

l viceprefetto aggiunto, Adriano Coretti, è stato nominato commissario per Comune di Curno. La decisione è stAta presa dal prefetto di Bergamo, Camillo Andreana dopo che, il 19 marzo, ben nove dei sedici componenti del Consiglio comunale si erano dimessi, presentandosi all’ufficio protocollo del Comune dell’hinterland. Dimissioni che hanno creato i presupposti per lo scioglimento dell’Amministrazione guidata dal sindaco Angelo Gandolfi, che sarà disposta con decreto del presidente della Repubblica.

La nomina del commissario prefettizio ha lo scopo di assicurare il regolare funzionamento dell’Amministrazione locale fino alla data delle elezioni, fissate per il 6 e 7 maggio prossimi, data che corrispondeva alla scadenza naturale del mandato. Proprio questo fatto, le elezioni già in dirittura d’arrivo, sembra dare al gesto dei consiglieri comunali dimissionari, con conseguente scioglimento del Consiglio comunale, una particolare forza simbolica di protesta rispetto all’Amministrazione guidata dal sindaco Gandolfi, fortemente criticato dalle minoranze e anche da alcuni esponenti di quella che era la maggioranza. Ad esempio, tra i dimissionari c’è anche l’assessore Giovanni Locatelli (del Pdl, come un altro consigliere dimissionario, Fausto Corti).

viaCurno alle elezioni il 6 e 7 maggio Già nominato il commissario – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno – Scelto commissario prefettizio, Adriano Coretti guiderà Curno fino a maggio

Scelto commissario prefettizio, Adriano Coretti guiderà Curno fino a maggio

Dopo le dimissioni di nove dei sedici componenti del consiglio comunale di Curno di lunedì 19 marzo, è intervenuto il Prefetto di Bergamo Camillo Andreana per seguire la procedura di scioglimento dell’organismo di governo locale.

Per assicurare il regolare funzionamento dell’amministrazione locale fino alle elezioni del 6 e 7 maggio, il Prefetto ha dovuto nominare un commissario con l’incarico della gestione dell’ente comunale: questo incarico è stato affidato a Adriano Coretti, che quindi per i p irossimi due mesi avrà i poteri di sindaco, giunta e consiglio comunale per Curno.

viaScelto commissario prefettizio, Adriano Coretti guiderà Curno fino a maggio.

Curno/Motori : A.S.D. Curno Racing

L’ A.S.D. Curno Racing inizia la propria avventura il 27 dicembre 1996 grazie alla famiglia bergamasca Alborghetti; papà Francesco è il primo presidente del sodalizio mentre i figli Ivan (plurititolato motociclista di fama internazionale) e Rudy sono i consiglieri. Nel corso degli anni la scuderia cresce grazie anche alle prestazioni agonistiche di Rudy che nel 2003 ne diventa il presidente mentre con la carica di “vice” si inserisce la navigatrice Cristina Biasuzzi.

Sul campo i due portano molto in alto i colori della Curno Racing vincendo per ben tre volte il Challenge di Seconda Zona grazie alla Citroen Saxo N2 prima e alla Peugeot 106 A6 poi. In svariate discipline del motorsport la scuderia amplia i propri orizzonti portando nelle proprie fila piloti ed equipaggi di alto rango: Matteo Carullo e GianCarlo Biasuzzi si distinguono con numerose affermazioni e titoli nei Formula Challenge e nelle Salite mentre i fratelli varesini Vanni e Lorenzo Maran e l’orobico Alessandro Casano brillano nei rally con successi di classe e prestazioni assolute.

Attualmente l’A.S.D. Curno Racing è una delle maggiori scuderie lombarde e vanta una quarantina tra praticanti e simpatizzanti.

La scuderia offre anche l’assistenza burocratico-amministrativa per le manifestazioni automobilistiche (iscrizione, prenotazione alberghi, logistica).

Il ritrovo è fissato tutti i martedì alle ore 21:30 presso l’Autofficina Alborghetti di Curno.

Luca Del Vitto

viaA.S.D. Curno Racing.

Curno/Elezioni2012 – Gandolfi come Gesù: “I partiti mi hanno tradito”- Bergamo News

L’ormai ex sindaco di Curno Angelo Gandolfi scomoda addirittura Gesù cristo per spiegare la mossa politica che lo ha visto cadere di fronte alle dimissioni di 9 consiglieri comunali. Lunedì mattina tutti gli esponenti dell’opposizione e due della maggioranza hanno rassegnato le proprie dimissioni decretando di fatto il commissariamento dell’amministrazione. “Gesù aveva dodici apostoli – si legge in un comunicato diffuso dall’ex primo cittadino -. Li scelse lui, uno tradì. Gandolfi aveva tredici consiglieri, ma non li scelse lui. I consiglieri furono designati dai partiti. Tradirono in molti. Nota: Il paragone non sembri irriverente. È evidente che non si vuol paragonare Gandolfi a Gesù: l’analogia riguarda il tradimento; la differenza riguarda il meccanismo di cooptazione dei discepoli. Anche Antonio Di Pietro afferma solitamente, per giustificare la presenza di “mele marce” nel suo partito, l’Italia dei valori (mele che poi sono state levate dal cesto delle “mele buone”): «Gesù aveva dodici discepoli, fra loro ci fu un traditore. Anche io ho avuto i miei traditori, ma la mia percentuale è di molto inferiore». (Cito a memoria: è probabile che queste non siano le parole esatte).

viaGandolfi come Gesù: “I partiti mi hanno tradito”.

Curno, 8 consiglieri si dimettono: Comune commissariato | Bergamo Sera

CURNO — Bufera sul Comune di Curno a un mese e mezzo dalle nuove elezioni. Otto consiglieri di maggioranza e un assessore hanno presentato le loro dimissioni e fatto cadere la giunta Pdl-Lega Nord.

Le dimissioni sono arrivate dopo l’ennesimo consiglio comunale all’insegna dello scontro. All’origine della diatriba, il varo del Piano di governo del territorio.

Il Comune verrà commissariato. Il sindaco Angelo Gandolfi ha emesso un comunicato stampa in cui sostiene di “essere stato tradito come Gesù”.

viaCurno, 8 consiglieri si dimettono: Comune commissariato | Bergamo Sera.

Curno, dimissioni in massa Cade la giunta comunale – Il Giorno – Bergamo

Curno, dimissioni in massa Cade la giunta comunale – Il Giorno – Bergamo.

Curno, 19 marzo 2012 – Tra un mese e mezzo ci sarebbero state le elezioni e l’amministrazione comunale sarebbe decaduta. Ma a Curno non hanno voluto aspettare e stamattina le dimissioni in massa di otto consiglieri e un assessore hanno fatto cadere la giunta del Comune dove tra l’altro vive Antonio Di Pietro. Un’amministrazione partita come Pdl-Lega Nord e che è arrivata oggi all’ultimo atto. Il Comune sarà così commissariato fino alle elezioni del 6-7 maggio. Le dimissioni sono arrivate dopo un turbolento consiglio comunale sul varo del Piano di governo del territorio. Visto che il documento era rimasto a disposizione dei cittadini solo per una settimana le minoranze avevano chiesto e ottenuto il ritiro dell’adozione del Pgt.

20120319-150239.jpg

Curno, dimissioni in massa Il sindaco: «Tradito come Gesù» – Corriere Bergamo

Curno, dimissioni in massa Il sindaco: «Tradito come Gesù» – Corriere Bergamo.

Tra un mese e mezzo ci sarebbero state le elezioni e l’amministrazione comunale sarebbe decaduta. Ma a Curno (Bg) non hanno voluto aspettare e stamattina le dimissioni in massa di 8 consiglieri e un assessore hanno fatto cadere la Giunta del Comune dove tra l’altro vive Antonio Di Pietro. Un’amministrazione partita come Pdl-Lega Nord e che è arrivata oggi all’ultimo atto. Il Comune sarà così commissariato fino alle elezioni del 6-7 maggio. Le dimissioni sono arrivate dopo un turbolento Consiglio comunale sul varo del Piano di governo del territorio. Visto che il documento era rimasto a disposizione dei cittadini solo per una settimana le minoranze avevano chiesto e ottenuto il ritiro dell’adozione del Pgt.

Curno/Elezioni2012 – Nove dimessi, Curno va al voto Il sindaco: «tradito». E cita Gesù – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

È saltato il Consiglio Comunale di Curno: si sono dimessi 8 consiglieri e un assessore tra rappresentanti della Lega, IdV, Pdl e Insieme per cambiare Curno e il Comune è stato commissariato. La mancata adozione del Pgt da parte del Consiglio comunale di venerdì aveva già acceso la polemica in un Comune già in fibrillazione, a un mese e mezzo dalle elezioni.

Hanno rimesso il proprio mandato otto consiglieri e un assessore: Annamaria Morelli, Perlita Serra, Vito Conti e Aldo Benedetti (Insieme per cambiare Curno), Roberto Pedretti e Chiara Leidi (Lega Nord), Domenico Cangelli (Italia dei Valori), Fausto Corti e l’assessore Giovanni Locatelli (Popolo della Libertà).

Ora il Comune è commissariato per un mese e mezzo, fino alle elezioni in programma il 6 e 7 maggio. Saltato anche il consiglio comunale previsto per martedì sera.

Dal Comune di Curno, e nello specifico dal sindaco Angelo Gandolfi, un comunicato che si rifà al Vangelo: «Gesù aveva dodici apostoli. Li scelse lui, uno tradì – si legge nella nota del primo cittadino -. Gandolfi aveva tredici consiglieri, ma non li scelse lui. I consiglieri furono designati dai partiti. Tradirono in molti». Gandolfi sottolinea: «Il paragone non sembri irriverente. È evidente che non si vuol paragonare Gandolfi a Gesù: l’analogia riguarda il tradimento; la differenza riguarda il meccanismo di cooptazione dei discepoli. Anche Antonio Di Pietro afferma solitamente, per giustificare la presenza di “mele marce” nel suo partito, l’Italia dei valori (mele che poi sono state levate dal cesto delle “mele buone”)». E poi il sindaco continua: «Gesù aveva dodici discepoli, fra loro ci fu un traditore. Anche io ho avuto i miei traditori, ma la mia percentuale è di molto inferiore».

viaNove dimessi, Curno va al voto Il sindaco: «tradito». E cita Gesù – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Elezioni2012 -Salta l’amministrazione di Curno 9 dimessi, Comune commissariato – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

È saltato il Consiglio Comunale di Curno: si sono dimessi 8 consiglieri e un assessore tra rappresentanti della Lega, IdV, Pdl e Insieme per cambiare Curno e il Comune è stato commissariato. La mancata adozione del Pgt da parte del Consiglio comunale di venerdì aveva già acceso la polemica in un Comune già in fibrillazione, a un mese e mezzo dalle elezioni.

Hanno rimesso il proprio mandato otto consiglieri e un assessore: Annamaria Morelli, Perlita Serra, Vito Conti e Aldo Benedetti (Insieme per cambiare Curno), Roberto Pedretti e Chiara Leidi (Lega Nord), Domenico Cangelli (Italia dei Valori), Fausto Corti e l’assessore Giovanni Locatelli (Popolo della Libertà).

Ora il Comune è commissariato per un mese e mezzo, fino alle elezioni in programma il 6 e 7 maggio. Saltato anche il consiglio comunale previsto per martedì sera.

viaSalta l’amministrazione di Curno 9 dimessi, Comune commissariato – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Elezioni2012 – Si dimettono in nove Curno commissariato -Bergamo News

Le dimissioni arrivano di prima mattina e il Comune viene commissariato. Succede a Curno, amministrazione da tempo sull’orlo di una crisi di nervi, ora caduta a un mese e mezzo dalle elezioni. Hanno rimesso il proprio mandato otto consiglieri e un assessore: Annamaria Morelli, Perlita Serra, Vito Conti e Aldo Benedetti (Insieme per cambiare Curno), Roberto Pedretti e Chiara Leidi (Lega Nord), Domenico Cangelli (Italia dei Valori), Fausto Corti e l’assessore Giovanni Locatelli (Popolo della Libertà). Inizia così in anticipo la campagna elettorale, con il sindaco Angelo Gandolfi deciso a cercare la riconferma nonostante le controverse decisioni degli ultimi giorni. Le dimissioni arrivano a due giorni dall’ennesimo turbolento Consiglio comunale in cui il primo cittadino e la Giunta erano intenzionati a discutere l’adozione del piano di governo del territorio. Consiglieri e cittadini hanno avuto solo una settimana di tempo per visionare i documenti e farsi un’idea del contenuto della programmazione urbanistica dei prossimi dieci o quindici anni, non certo in linea con il processo partecipativo che caratterizza la procedura del pgt.

viaSi dimettono in nove Curno commissariato.

Curno/Elezioni2012 – Il sindaco di Curno:|”L’intervento sul Pgt|se avessi potuto farlo”- Bergamo News

Il sindaco di Curno:|”L’intervento sul Pgt|se avessi potuto farlo”.

Il discorso Politica Il sindaco di Curno Angelo Gandolfi ha mandato l’intervento che avrebbe pronunciato presentando la relazione dell’arch. Simonetti. “Non avendo potuto prendere la parola – scrive- ho fatto presente questi punti come dichiarazione di voto alla proposta di stralciare il primo punto dall’ordine del giorno, cioè di non mettere ai voti il Pgt”. Perché il Pgt è importante: il…

20120319-085034.jpg

Curno/Elezioni2012 – Il Pgt non si discute.Pedretti, Lega Nord: “Gandolfi game over” Bergamo News

Il Pgt non si discute.Pedretti, Lega Nord: “Gandolfi game over”.

Come in un videogioco. Il Consiglio Comunale di Curno, convocato nella seduta odierna con all’Ordine del giorno l’adozione del Pgt, ha approvato la richiesta di stralcio del punto presentata dalla Lega Nord e da Insieme per cambiare Curno. Con 9 voti favorevoli e sette contrari la proposta è passata e il Piano di governo del territorio non si è discusso. A quel punto le minoranze dopo qualche minuto di attesa hanno abbandonato l’aula e il Consiglio è stato sciolto.

20120317-215238.jpg

Curno -Blog diksa53a: DI PIETRO: “La nostra democrazia è un morto che cammina”

Blog diksa53a: DI PIETRO: “La nostra democrazia è un morto che cammina”.

….. eh eh E sull’analisi politica che pensi? Ti racconto un aneddoto… Prego Il mio vicino di casa a Curno campa allevando quaglie, è un caro amico. Mi ha offerto un pranzo prelibato, a base di uova di quaglia… Cosa c’è di strano? Mi ha detto: “Vedi Tonino? Prima le vendevamo tutte… Ora con la crisi ce le mangiamo noi. Se non avessi un’impresa familiare sarei già fallito!”. Che…

Curno/Elezioni2012: Pgt a Curno, Pedretti: esposto della Lega, il sindaco quando accusa parli chiaro – Bergamo News

“Attraverso qualche sito internet, volantini ed e-mail Gandolfi e i suoi “amici” fanno pesanti insinuazioni su chi è contrario all’adozione del Pgt. Uno dei passaggi incriminati della pubblicazione sa tanto di messaggio trasversale a chi come me ed altri sono contrari all’adozione. Questo è il testo integrale del passaggio del volantino in distribuzione: “La posta in gioco è varia, secondo il punto di vista (e gl’interessi particolari): per il sindaco è la corretta sostenibilità ambientale; per i proprietari di terreni, che non hanno avuto soddisfazione d’inclusione delle loro proprietà in questo Pgt, la posta in gioco è l’affondamento immediato, per ottenere un Pgt inclusivo a proprio favore; parimenti l’affondamento immediato è nei voti di coloro che ambiscono a un controllo del territorio, che il Pgt renderebbe difficoltoso”.

viaPgt a Curno, Pedretti: esposto della Lega, il sindaco quando accusa parli chiaro.

Curno – “Ecco il blitz sul pgt, come volevasi dimostrare”-Bergamo News

“Ecco il blitz sul pgt, come volevasi dimostrare”.

Il Pd di Curno ci aveva visto lungo denunciando il possibile blitz sul piano di governo di territorio con un volantino distribuito in paese settimana scorsa. Sabato 10 marzo è arrivata infatti la convocazione del Consiglio comunale previsto fra due giorni in cui all’ordine del giorno figura proprio il documento di programmazione urbanistica. La maggioranza vuole a tutti i costi adottarlo. “In fretta e furia” – diceva il Partito democratico. Non gli si può dare torto visto che i consiglieri comunali sono chiamati a studiare il “malloppo” del Pgt in una sola settimana. “Le voci circolate erano assolutamente vere – spiga Massimo Conti, segretario del Pd di Curno – la convocazione è stata fatta sabato 10 in concomitanza con il protocollo di tutti i documenti. Quali analisi potranno mai fare i consiglieri in così poco tempo? Figuriamoci i cittadini di Curno, che non potranno visionare con tranquillità le previsioni urbanistiche. Come volevasi dimostrare, la maggioranza non pensa al bene dei cittadini”

Curno/Elezioni2012 – Pdl, alle elezioni amministrative il simbolo non ci sarà

Niente simbolo ufficiale del Popolo della Libertà nelle liste che si presenteranno alle elezioni del 7 e 8 maggio 2012. I Comuni interessati sono troppo pochi e troppo poco importanti per una discesa in campo del partito. La posizione è stata decisa dal primo coordinamento provinciale che si è tenuto martedì sera. I tesserati saranno ovviamente presenti nella sfida elettorale, ma con liste civiche anche alleate con la Lega Nord. Chi ha deciso di uscire allo scoperto dichiarando di essere sostenuto ufficialmente dal Pdl dovrà fare un passo indietro, almeno a livello formale. “Non se ne parla proprio, niente simbolo – conferma Angelo Capelli, al suo primo coordinamento da coordinatore del partito

viaPdl, alle elezioni amministrative il simbolo non ci sarà.

Curno/Trasporti urbani – Modifiche ai percorsi per la linea 8 e 9 – Ultimo Minuto – Sala stampa – ATB Bergamo

 

“Festa di Mezza Quaresima”

Linee interessate:

LINEA 1

LINEA 11

LINEA 2

LINEA 5

LINEA 6

LINEA 8

LINEA 9

Bergamo 15 marzo 2012 – ATB comunica che  domenica 18 marzo 2012 (in caso di pioggia domenica 25 marzo 2012 ) per consentire lo svolgimento della manifestazione “Festa di Mezza Quaresima”  verranno adottate le seguenti modifiche di percorso:

Scarica il dettaglio di tutte le modifiche

viaUltimo Minuto – Sala stampa – ATB Bergamo.