Curno “A levar l’ombra da terra”,|show in sei paesi | Bergamonews – Quotidiano online di Bergamo e Provincia

“A levar l’ombra da terra”,|show in sei paesi | Bergamonews – Quotidiano online di Bergamo e Provincia.

Da domenica 1 luglio a mercoledì primo settembre al via in sei comuni della Bergamasca la terza edizione di “A levar l’ombra da terra”, rassegna teatrale organizzata da Araucaìma Teater. Tredici appuntamenti con il teatro, la musica, la danza e la poesia ad Azzano San Paolo, Curno, Levate, Pedrengo, Torre de’ Roveri e Villa d’Almè. Adatta ad un pubblico di tutte le età, leggerezza e fruibilità saranno le parole d’ordine di questa rassegna, che coinvolgerà compagnie provenienti da diverse parti d’Italia e addirittura dalla Norvegia.

Curno-Ragazza di Curno cade in Vespa Un giallo, è in prognosi riservata – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Ragazza di Curno cade in Vespa Un giallo, è in prognosi riservata – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Una ragazza di 26 anni di Curno è ricoverata in gravissime condizioni, per lei prognosi riservata, ai Riuniti di Bergamo dopo essere caduta dalla sua Vespa 125 nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 giugno. Misteriose le dinamiche dell’incidente, indagano i carabinieri.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire per il momento, la ragazza stava percorrendo la circonvallazione Paltriniano in direzione di Curno e davanti a sé aveva una coppia di amici in moto. Dopo avere superato il semaforo quasi all’altezza del Cristallo Palace, il conducente della moto ha notato dallo specchietto retrovisore che la 26enne era caduta.

Curno-Anche Bergamo omaggia Marilyn – Video – L’Eco di Bergamo

Anche Bergamo omaggia Marilyn – Video – L’Eco di Bergamo.

Sarà proietatto anche al cinema San Marco di Bergamo, all’Uci Cinema di Curno e al cinema Ariston di Treviglio la versione restaurata in digitale 2K di «A qualcuno piace in caldo», opera del genio di Billy Wilder e interpretato da Marilyn Monroe, Tony Curtis e Jack Lemmon.

La proiezione sarà in programma per la sola giornata di martedì 3 luglio nell’ambito delle iniziative promosse per i 50 anni della morte della celeberrima attrice statunitense.

Il film sarà preceduto da uno speciale mai trasmesso sul grande schermo tratto dagli extra del Blu-ray del film: il «Dietro le quinte», che permetterà agli spettatori di conoscere i retroscena di una delle opere emblema della carriera della Monroe. E’ qui infatti che Marilyn nel 1959 ritrova tutta la sua grazia: splendida quando si esibisce all’ukulele, mozzafiato quando si lancia nelle esibizioni canore. Ed è come se i brani “I wanna Be Loved By you” e “I’m Through with Love” siano stati scritti appositamente per mostrare le sue due anime: quella “esteriore” della sexy bionda platinata e quella pi malinconica della ragazza di provincia catapultata nel magico mondo dello star-system.

Curno – Esso: benzina ribassata di 21 centesimi. Ecco dove | Bergamosera

Esso: benzina ribassata di 21 centesimi. Ecco dove | Bergamosera

BERGAMO — Buone notizie per gli automobilisti. Dopo l’iniziativa di Eni, arrivano i ribassi anche per Esso. La compagnia petrolifera ha deciso di offrire agli automobilisti italiani prezzi competitivi.

A partire dai prossimo giorni è previsto uno sconto  di 21 centesimi di euro al litro rispetto al prezzo provinciale consigliato dalla Esso al gestore per il segmento servito.

L’iniziativa è valida, durante gli orari di chiusura, dalla pausa pranzo di giovedi 28 giugno, fino all’apertura del mattino di lunedì 2 luglio (sono esclusi dall’iniziativa i periodi in cui il punto di vendita è chiuso per ferie), per acquisti di benzina, gasolio ed e-diesel tramite le macchinette automatiche self pre-pay delle stazioni di servizio Esso SelfPiù.

viaEsso: benzina ribassata di 21 centesimi. Ecco dove | Bergamosera.

Curno – Riforma del lavoro verso il «sì» ma nelle fabbriche si sciopera – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Nelle ore in cui il Ddl Lavoro viene sottoposto al voto di fiducia alla Camera, o meglio a quattro voti di fiducia su altrettanti articoli della riforma del lavoro, e a un passo dall’approvazione finale prevista per mercoledì, anche a Bergamo i metalmeccanici si mobilitano con alcuni scioperi proclamati dalle RSU FIOM-CGIL in alcune aziende della provincia.

«Contro la riforma del mercato del lavoro – recita una nota della Cgil – già da oggi e fino giovedì i lavoratori incrociano le braccia alla Marcegaglia di Boltiere e alla Nicotra di Ciserano (oggi, le ultime 2 ore), alla Somaschini di Trescore e alla Promatech di Colzate (domani, ultime due ore), alla Brembo di Curno (sempre domani, ma per 8 ore), alla Lovato di Gorle (giovedì, ultima ora), alla Phoenix di Verdello e in Tenaris Dalmine (sempre giovedì, ultime 2 ore)».

viaRiforma del lavoro verso il «sì» ma nelle fabbriche si sciopera – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno – L’Asse va in pezzi, la Provincia: «Lo sistemi l’Anas a sue spese» – Corriere Bergamo

L’Asse va in pezzi, la Provincia: «Lo sistemi l’Anas a sue spese» – Corriere Bergamo.

Veicolo sull’Asse Interurbano
La storia infinita. Con ampio ritardo l’Anas aveva consegnato il tratto di Asse Interurbano tra Curno e Bonate Sopra, nel 2005. Ma probabilmente dovrà rimettersi al lavoro, come chiede la Provincia di Bergamo, perché la situazione su quel pezzo di strada è ormai insostenibile: l’asfalto salta in più punti e un giunto del ponte sul Brembo non regge, tanto che l’Amministrazione di Via Tasso si è trovata costretta ad imporre un limite di velocità di 50 all’ora. «Avanti così e tra poco diventerà una zona 30», è il commento sarcastico di un automobilista in Facebook. «Ma non è giusto che sia la Provincia a sistemare il tutto, lì c’è un problema strutturale – commenta il dirigente della Viabilità della Provincia Renato Stilliti -. Per questo stiamo sollecitando l’Anas».

Ha avuto e ha una vita difficile, quel tratto di strada che collega l’hinterland cittadino all’Isola bergamasca. Nella seconda metà degli anni ’90 l’Anas, appaltatrice dell’opera, rinvia più volte l’inaugurazione del ponte sul Brembo e delle nuove carreggiate per Bonate. La scadenza viene fissata, in via definitiva, al 2003. Ma passano altri due anni e il taglio del nastro arriva solo nel 2005, tra molte polemiche. La soddisfazione di molti residenti, però, non manca: in breve tempo quel tratto di strada viene percorso da 35 mila veicoli per senso di marcia, ogni giorno.
Intanto le carreggiate passano sotto la vigilanza provvisoria della Provincia e rientreranno ufficialmente tra le opere che Via Tasso deve gestire solo nel 2010, quando si inaugura anche l’ultimo pezzo dell’Asse, da Bonate Sotto a Mapello (con svincolo sull’ex statale Briantea). Una nuova infrastruttura, certo, ma anche un debito: la galleria San Roberto, fin dall’inizio, fa acqua. Lungo le pareti si formano decine di crepe. Continue infiltrazioni anche dal soffitto arrivano sulla carreggiata stradale. E dal 2008, ovvero tre anni dopo il taglio del nastro, i pezzi d’asfalto della tratta saltano, soprattutto dove c’è il ponte sul Brembo. Il manto stradale offre agli automobilisti una gimcana tra le buche, un giunto non regge e va cambiato. O meglio dovrebbe essere cambiato.

Chi se ne occupa? L’ente che non ha costruito l’opera ma la deve gestire a sue spese, ovvero la Provincia, o l’ente che l’ha finanziata e costruita, ma l’ha poi sbolognata all’Amministrazione locale, ovvero l’Anas? Dovrebbe essere Via Tasso ad intervenire, e così avviene, ma lo fa con una soluzione provvisoria e non certo con un cantiere. Il limite di velocità passa da 90 a 70 all’ora, già alla fine del 2010. Ma non basta, perché la situazione peggiora: si scende a 50 all’ora sei mesi fa, a gennaio. «Un atto obbligatorio, perché le condizioni della strada non consentono di andare oltre quel limite», spiega il dirigente della Provincia.

Bisognerebbe intervenire, sistemare il fondo stradale, ma non è solo una questione di soldi. Anche di correttezza, come dice Stilliti. «Il problema è di tipo strutturale, il fondo stradale realizzato presenta problemi evidenti. Per questo motivo, non più di un mese e mezzo fa, siamo tornati a sollecitare l’Anas, come già avevamo fatto in passato. Sono loro a dover intervenire, sapendo quanto viene utilizzata quella strada sul nostro territorio».
La società statale, per ora, si riserva una risposta. «Qualcosa da dire l’avremo, su quell’arteria», fanno sapere dalla sede centrale di Roma. Ma intanto su una strada «interurbana» per definizione, che dovrebbe favorire i grandi collegamenti in ambito provinciale, bisogna viaggiare con velocità che solitamente si rispettano nei centri storici.

Quattro serate alpine a Curno – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Quattro serate alpine a Curno – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Quattro serate Alpine, dal 21 al 24 giugno, all’insegna della cucina tipica bergamasca e della solidarietà. Il Gruppo Alpini di Curno, in collaborazione con il Nucleo Volontari di Protezione Civile dell’Ana di Curno, organizza la manifestazione per promuovere e finanziare l’attività del Gruppo locale presieduto da Giacomino Gherardi.

Sede delle serate sarà la Casa dell’Alpino in via IV novembre, a Curno, con ingresso dal Centro Vivere insieme 1 ed inizio alle ore 19.30.

20120619-092104.jpg