Curno Tutti gli appuntamenti di domenica 2 dicembre – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Tutti gli appuntamenti di domenica 2 dicembre – Tempo Libero – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

CURNO, FESTIVALLETTERATURA
Ore 20,45, sala consiliare, «Scritti corsari» di Pierpaolo Pasolini, con Araucima Teater, voce Alberto Salvi, alla fisarmonico Gino Zambelli.

Curno Nuovo ospedale: ecco il piano I malati trasferiti in sei giorni – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Nuovo ospedale: ecco il piano I malati trasferiti in sei giorni – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

 

 Come è organizzato il «modulo prototipo?». «Il giorno X il personale interessato convoglierà all’esterno, ognuno per il proprio padiglione. I mezzi con i malati, gli infermieri e i medici e il personale interessato al trasferimento si dirigeranno verso l’esterno della camera mortuaria, per imboccare l’uscita verso via XXIV maggio – spiega il direttore generale Carlo Nicora –. Abbiamo pensato a un convoglio aperto e chiuso da due auto di servizio, che faranno da apripista e fine staffetta per due o tre ambulanze, anche 4 in caso di malati particolarmente fragili, un pulmino che sarà presidiato da personale medico e infermieristico per il trasporto dei degenti autonomi o che comunque possono muoversi da soli e sedersi, un’auto-medica con personale specializzato. Contiamo di trasferire 100 pazienti al giorno: in totale 600».

Il convoglio si sposterà quindi uscendo da via XXIV Maggio e dirigendosi verso l’incrocio con via Broseta, da lì sulla Briantea e quindi, dirigendosi verso Curno, imboccherà la circonvallazione Leuceriano fino allo svincolo che porta direttamente al nuovo pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII.

Curno In Comune nasce lo sportello energia – Corriere Bergamo

Assestamento di bilancio e nuove misure antinquinamento. Sono questi i punti principali che saranno discussi questa sera, martedì 27, nel corso del consiglio comunale di Curno. Riguardo il bilancio, ammonta a 233 mila euro la somma che il Comune curnese ha dovuto ripartire tra entrate e spese e stabilire l’assestamento. L’entrata più significativa è prevista per il riordino del cimitero e delle relative concessioni scadute, che permetterà all’amministrazione di incassare 65 mila euro. E’ stato previsto anche un ritocco degli oneri degli standard urbanistici. Visto l’attuale stato di crisi del settore edilizio. Da un’analisi emerge che nel settore sociale non sono stati fatti ritocchi, mentre i fondi per il piano al diritto allo studio saranno ricavati anche da sponsorizzazioni. Come afferma il sindaco Perlita Serra: “Abbiamo dovuto fare dei tagli sul piano del diritto allo studio, ma ci eravamo impegnati a cercare dei finanziamenti privati. Grazie alla società Freni Brembo e alla banca Unicredit abbiamo potuto aggiungere alla somma già prevista altri 5300 euro” . L’altro punto importante sul quale si discuterà questa sera riguarderà l’approvazione del Piano d’Azione per Energia Sostenibile (PAES) in cui Curno è capofila tra i comuni partecipanti (Mozzo e Valbrembo). Si tratta di un documento che fotografa la situazione del paese dal punto di vista ambientale, e a seguito di un’analisi del patrimonio dell’intero comune, si suggeriscono le azioni utile per ridurre i consumi e diminuire le spese. “La situazione ambientale è pesante -spiega Serra- abbiamo un’ alta densità abitativa e il traffico è intenso”. Secondo il sindaco, per sensibilizzare la cittadinanza è necessario fare molta comunicazione e “Trovare i modi affinché i cittadini entrino nell’ottica del miglior consumo. Ci proponiamo di programmare degli interventi, agendo con la cittadinanza attraverso delle campagne informative”. La grande novità riguarda la nascita dello sportello energia, dove ci saranno tecnici qualificati a cui i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni, che dovrebbe essere attivato entro la fine dell’anno.

viaIn Comune nasce lo sportello energia – Corriere Bergamo.

Curno Assestamento di bilancio e misure antinquinamento: se ne discute a Curno Bergamo nres

Assestamento di bilancio e misure antinquinamento: se ne discute a Curno.

Sono due i punti principali che saranno discussi questa sera, martedì 27, nel consiglio comunale di Curno. Il primo riguarda l’assestamento di bilancio alla luce degli ultimi decreti legge.

Ammonta a 233 mila euro la somma che il Comune curnese ha dovuto ripartire tra entrate e spese e stabilire l’assestamento del proprio bilancio. L’entrata più significativa è prevista per il riordino del cimitero e delle relative concessioni scadute, che permetterà all’amministrazione di incassare 65 mila euro. E’ stato previsto anche un ritocco degli oneri degli standard urbanistici. Visto l’attuale stato di crisi del settore edilizio. Da un’analisi emerge che nel settore sociale non sono stati fatti ritocchi, mentre i fondi per il piano al diritto allo studio saranno ricavati anche da sponsorizzazioni.

Curno «Hey Joe» di Jimi Hendrix – Video – L’Eco di Bergamo

«Hey Joe» di Jimi Hendrix – Video – L'Eco di Bergamo.

Se fosse ancora in vita, Jimi Hendrix compirebbe oggi 70 anni: era nato a Seattle, negli Usa, il 27 novembre del 1942.

Oggi arriva sugli schermi solo per un giorno il film «Hendrix 70. Live at Woodstock» (in visione in oltre 140 sale tra cui il San Marco di Bergamo, l’Uci Curno e l’Ariston di Treviglio), mentre in febbraio verranno pubblicati il doppio cd «Live at the Fillmore East» e il documentario «Band of Gypsys».

L’album contiene 16 brani, 13 dei quali inediti o comunque mai pubblicati nella presente versione, più altri due mai precedentemente editi su cd.

Forestale a Curno: “Centralino part time soluzione necessaria” Bergamo news

Il segretario Fns Cisl Valentino Grumelli interviene sulla polemica del centralino di Curno, spiegando che la riduzione della presenza di personale nelle fasce orarie notturne è una necessaria razionalizzazione delle risorse.

La Fns Cisl, da tempo denuncia i gravi tagli che derivano dalla tristemente nota spending review che l’attuale Governo ha messo in atto, che ha interessato tutti i settori del Paese, compreso quello delle forze di polizia e del pubblico soccorso. In quest’ottica rientrerebbero anche i tagli che porteranno al trasferimento a Roma del call center 1515, che adotterà un orario part time, e il servizio che fino a oggi è garantito ventiquattr’ore su ventiquattro da Curno, terminerà alle 19 per riprendere alle 7 della mattina.

“Siamo convinti – afferma Valentino Grumelli, segretario provinciale Fns Cisl, la categoria che raggruppa lavoratori della sicurezza e del pronto intervento – che nessuno abbia inteso negare l’importanza dei compiti che la legislazione agro ambientale attribuisce al Corpo Forestale dello Stato, soprattutto per quanto riguarda gli illeciti derivanti dal traffico di rifiuti, dal commercio illegale di animali, dalle verifiche sulle frodi agroalimentari, anche attraverso lo strumento dell’assegnazione di personale alle procure e, a breve, anche presso le Direzioni Investigative Antimafia. Per tale motivo si condividono le scelte operative assunte dall’Amministrazione, che si concretizzano nella riduzione della presenza di personale nelle fasce orarie notturne (mediante l’attivazione di un’unica Sala Centrale Nazionale), tenuto conto anche del numero veramente esiguo di effettive richieste di intervento che pervengono mensilmente alla sala operativa di Curno nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 7”.

viaForestale a Curno: “Centralino part time soluzione necessaria".