Curno Tutti gli appuntamenti di domenica 2 dicembre – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Tutti gli appuntamenti di domenica 2 dicembre – Tempo Libero – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

CURNO, FESTIVALLETTERATURA
Ore 20,45, sala consiliare, «Scritti corsari» di Pierpaolo Pasolini, con Araucima Teater, voce Alberto Salvi, alla fisarmonico Gino Zambelli.

Curno Nuovo ospedale: ecco il piano I malati trasferiti in sei giorni – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Nuovo ospedale: ecco il piano I malati trasferiti in sei giorni – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

 

 Come è organizzato il «modulo prototipo?». «Il giorno X il personale interessato convoglierà all’esterno, ognuno per il proprio padiglione. I mezzi con i malati, gli infermieri e i medici e il personale interessato al trasferimento si dirigeranno verso l’esterno della camera mortuaria, per imboccare l’uscita verso via XXIV maggio – spiega il direttore generale Carlo Nicora –. Abbiamo pensato a un convoglio aperto e chiuso da due auto di servizio, che faranno da apripista e fine staffetta per due o tre ambulanze, anche 4 in caso di malati particolarmente fragili, un pulmino che sarà presidiato da personale medico e infermieristico per il trasporto dei degenti autonomi o che comunque possono muoversi da soli e sedersi, un’auto-medica con personale specializzato. Contiamo di trasferire 100 pazienti al giorno: in totale 600».

Il convoglio si sposterà quindi uscendo da via XXIV Maggio e dirigendosi verso l’incrocio con via Broseta, da lì sulla Briantea e quindi, dirigendosi verso Curno, imboccherà la circonvallazione Leuceriano fino allo svincolo che porta direttamente al nuovo pronto soccorso del Papa Giovanni XXIII.

Curno In Comune nasce lo sportello energia – Corriere Bergamo

Assestamento di bilancio e nuove misure antinquinamento. Sono questi i punti principali che saranno discussi questa sera, martedì 27, nel corso del consiglio comunale di Curno. Riguardo il bilancio, ammonta a 233 mila euro la somma che il Comune curnese ha dovuto ripartire tra entrate e spese e stabilire l’assestamento. L’entrata più significativa è prevista per il riordino del cimitero e delle relative concessioni scadute, che permetterà all’amministrazione di incassare 65 mila euro. E’ stato previsto anche un ritocco degli oneri degli standard urbanistici. Visto l’attuale stato di crisi del settore edilizio. Da un’analisi emerge che nel settore sociale non sono stati fatti ritocchi, mentre i fondi per il piano al diritto allo studio saranno ricavati anche da sponsorizzazioni. Come afferma il sindaco Perlita Serra: “Abbiamo dovuto fare dei tagli sul piano del diritto allo studio, ma ci eravamo impegnati a cercare dei finanziamenti privati. Grazie alla società Freni Brembo e alla banca Unicredit abbiamo potuto aggiungere alla somma già prevista altri 5300 euro” . L’altro punto importante sul quale si discuterà questa sera riguarderà l’approvazione del Piano d’Azione per Energia Sostenibile (PAES) in cui Curno è capofila tra i comuni partecipanti (Mozzo e Valbrembo). Si tratta di un documento che fotografa la situazione del paese dal punto di vista ambientale, e a seguito di un’analisi del patrimonio dell’intero comune, si suggeriscono le azioni utile per ridurre i consumi e diminuire le spese. “La situazione ambientale è pesante -spiega Serra- abbiamo un’ alta densità abitativa e il traffico è intenso”. Secondo il sindaco, per sensibilizzare la cittadinanza è necessario fare molta comunicazione e “Trovare i modi affinché i cittadini entrino nell’ottica del miglior consumo. Ci proponiamo di programmare degli interventi, agendo con la cittadinanza attraverso delle campagne informative”. La grande novità riguarda la nascita dello sportello energia, dove ci saranno tecnici qualificati a cui i cittadini potranno rivolgersi per avere informazioni, che dovrebbe essere attivato entro la fine dell’anno.

viaIn Comune nasce lo sportello energia – Corriere Bergamo.

Curno Assestamento di bilancio e misure antinquinamento: se ne discute a Curno Bergamo nres

Assestamento di bilancio e misure antinquinamento: se ne discute a Curno.

Sono due i punti principali che saranno discussi questa sera, martedì 27, nel consiglio comunale di Curno. Il primo riguarda l’assestamento di bilancio alla luce degli ultimi decreti legge.

Ammonta a 233 mila euro la somma che il Comune curnese ha dovuto ripartire tra entrate e spese e stabilire l’assestamento del proprio bilancio. L’entrata più significativa è prevista per il riordino del cimitero e delle relative concessioni scadute, che permetterà all’amministrazione di incassare 65 mila euro. E’ stato previsto anche un ritocco degli oneri degli standard urbanistici. Visto l’attuale stato di crisi del settore edilizio. Da un’analisi emerge che nel settore sociale non sono stati fatti ritocchi, mentre i fondi per il piano al diritto allo studio saranno ricavati anche da sponsorizzazioni.

Curno «Hey Joe» di Jimi Hendrix – Video – L’Eco di Bergamo

«Hey Joe» di Jimi Hendrix – Video – L'Eco di Bergamo.

Se fosse ancora in vita, Jimi Hendrix compirebbe oggi 70 anni: era nato a Seattle, negli Usa, il 27 novembre del 1942.

Oggi arriva sugli schermi solo per un giorno il film «Hendrix 70. Live at Woodstock» (in visione in oltre 140 sale tra cui il San Marco di Bergamo, l’Uci Curno e l’Ariston di Treviglio), mentre in febbraio verranno pubblicati il doppio cd «Live at the Fillmore East» e il documentario «Band of Gypsys».

L’album contiene 16 brani, 13 dei quali inediti o comunque mai pubblicati nella presente versione, più altri due mai precedentemente editi su cd.

Forestale a Curno: “Centralino part time soluzione necessaria” Bergamo news

Il segretario Fns Cisl Valentino Grumelli interviene sulla polemica del centralino di Curno, spiegando che la riduzione della presenza di personale nelle fasce orarie notturne è una necessaria razionalizzazione delle risorse.

La Fns Cisl, da tempo denuncia i gravi tagli che derivano dalla tristemente nota spending review che l’attuale Governo ha messo in atto, che ha interessato tutti i settori del Paese, compreso quello delle forze di polizia e del pubblico soccorso. In quest’ottica rientrerebbero anche i tagli che porteranno al trasferimento a Roma del call center 1515, che adotterà un orario part time, e il servizio che fino a oggi è garantito ventiquattr’ore su ventiquattro da Curno, terminerà alle 19 per riprendere alle 7 della mattina.

“Siamo convinti – afferma Valentino Grumelli, segretario provinciale Fns Cisl, la categoria che raggruppa lavoratori della sicurezza e del pronto intervento – che nessuno abbia inteso negare l’importanza dei compiti che la legislazione agro ambientale attribuisce al Corpo Forestale dello Stato, soprattutto per quanto riguarda gli illeciti derivanti dal traffico di rifiuti, dal commercio illegale di animali, dalle verifiche sulle frodi agroalimentari, anche attraverso lo strumento dell’assegnazione di personale alle procure e, a breve, anche presso le Direzioni Investigative Antimafia. Per tale motivo si condividono le scelte operative assunte dall’Amministrazione, che si concretizzano nella riduzione della presenza di personale nelle fasce orarie notturne (mediante l’attivazione di un’unica Sala Centrale Nazionale), tenuto conto anche del numero veramente esiguo di effettive richieste di intervento che pervengono mensilmente alla sala operativa di Curno nella fascia oraria che va da mezzanotte alle 7”.

viaForestale a Curno: “Centralino part time soluzione necessaria".

Curno: un’ora in meno di riscaldamento a tutela dell’ambiente | Bergamosera

Curno: un'ora in meno di riscaldamento a tutela dell'ambiente | Bergamosera.

CURNO — Per ridurre l’inquinamento atmosferico l’amministrazione comunale di Curno guidata dal sindaco Perlita Serra, con un’ordinanza speciale, ha ridotto di un’ora l’attivazione del riscaldamento negli edifici.
L’ordinanza resta valida fino al prossimo 15 aprile. La decorrenza è immediata, già da oggi.
La Polizia Locale sarà l’incaricata ai controlli per scovare eventuali trasgressori. In caso di mancata osservazione della norma è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 25 euro fino ad un massimo di 500 euro con facoltà per il trasgressore di estinguere l’illecito mediante il pagamento in misura ridotta della somma di 100 euro.

Curno – Brembo a EICMA 2012 letto su omnimoto.it

Brembo, azienda leader mondiale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti e componentistica per auto, moto e veicoli industriali, ha presentato le novità 2013 in occasione di EICMA 2012. I prodotti sono tantissimi, ma i più importanti sono rappresentati da una nuova pinza posteriore per il mercato delle Cafè Racer ed una dedicata alle moto sportive, dei dischi freno per la Ducati 1199 Panigale e delle pinze nichelate GP4-RX ad attacco da 100 mm. A questo vanno ad aggiungersi l’omologazione TUV, il catalogo 2013 e per Marchesini, altro marchio del gruppo italiano, dei cerchi dedicati alle moto da cross.

viaBrembo a EICMA 2012.

Curno – Un’ora in meno di riscaldamento A Curno sarà cosi fino al 15 aprile – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Un’ora in meno di riscaldamento fino al prossimo 15 aprile per ridurre l’inquinamento atmosferico. E’ la decisione del sindaco di Curno, Perlita Serra, che ha emesso un’ordinanza specifica.

Nel documento, appunto, il sindaco ordina di ridurre di un’ora la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici che, pertanto, non potrà superare le 13 (tredici) ore giornaliere, ad esclusione degli edifici rientranti in alcune categorie (alberghi, pensioni e attività similari; ospedali, cliniche o case di cura e assimilabili; piscine, saune e assimilabili; attività scolastiche a tutti i livelli e assimilabili solo se adibiti a scuole materne o asili nido; attività industriali o artigianali e assimilabili nei casi in cui ostino esigenze tecnologiche o di produzione.

La decorrenza dell’ordinanza è immediata, vale a dire da oggi, venerdì 23 novembre.

La decisione si rifà agli inidirizzi dati da Regione Lom.bardia e ai relativi provvedimenti necessari per ridurre l’inquinamento atmosferico ai fini della tutela della salute pubblica (vedi ordinanza allegata)

In caso di mancato rispetto dell’ordinanza,  sarà applicata una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di 25 euro fino ad un massimo di 500 euro con facoltà per il trasgressore di estinguere l’illecito mediante il pagamento in misura ridotta della somma di 100 euro.

La Polizia Locale curerà l’osservanza delle prescrizioni contenute nel provvedimento.

viaUn’ora in meno di riscaldamento A Curno sarà cosi fino al 15 aprile – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno – Il furbetto del pieno gratis in Porsche – Corriere Bergamo

Il fatto è della scorsa estate. Una sera, Carlo Latella che gestisce il distributore Total Erg sulla Dalmine-Villa d’Almè, all’altezza di Treviolo, commette un errore che gli costerà caro. Se ne va dimenticandosi di inserire la funzione del fai-da-te, quella che prevede l’erogazione di benzina solo a pagamento. Il distributore funziona quindi come se ci fosse l’addetto, che però non c’è. Nel giro di qualche ora con il passaparola si crea una fila di persone che a tutti gli effetti rubano la benzina: sono 6 mila litri per un danno complessivo di 10-11 mila euro. Una catena di persone che vengono riprese dai filmati delle due telecamere piazzate nell’area di servizio. Gli obiettivi puntano dritti sulle auto accanto alle pompe di benzina. I carabinieri di Curno acquisiscono i filmati e con una pazienza certosina estrapolano fotogramma dopo fotogramma. Le immagini sono nitide: si vedono volti, modelli delle auto e targhe.

viaIl furbetto del pieno gratis in Porsche – Corriere Bergamo.

Curno/Politica Primarie centrosinistra: ecco dove sono i seggi e come si vota Bergamo news

Le primarie del centrosinistra sono ormai alle porte e in molti, oltre all’indecisione riguardo al candidato da votare, nutrono ancora alcuni dubbi in merito alle modalità di voto. Quando, dove, come e chi può votare sono gli interrogativi aperti e a rispondere è lo stesso Partito Democratico di Bergamo che sul proprio sito internet fornisce tutte le indicazioni necessarie.

Il voto per le primarie si esprime domenica 25 novembre dalle 8 alle 20 e possono partecipare tutti gli elettori in possesso dei requisiti previsti dalla legge, tutti quelli che compiono i 18 anni entro quella data, i cittadini europei residenti in Italia e i cittadini stranieri con regolamentare permesso di soggiorno. Lavoratori e studenti fuori sede possono votare entro venerdì 23 novembre nella città in cui si trovano comunicando i propri dati all’indirizzo mail bergamo@primariebenecomune.it.

In caso di ballottaggio, previsto per venerdì 2 dicembre, potrà votare anche chi non ha partecipato al primo turno. Per votare è necessaria la registrazione nei gazebo organizzati dal comitato “Italia bene comune”, negli uffici elettorali del comitato, online sul sito http://www.primarieitaliabenecomune.it o al seggio prima del voto. Per la registrazione basta esibire un documento e la tessera elettorale e versare due euro di contributo: sarà quindi consegnato il certificato di elettore del centrosinistra da esibire al seggio al momento del voto. Si può votare soltanto nel seggio collegato alla propria sezione elettorale.

viaPrimarie centrosinistra: ecco dove sono i seggi e come si vota.

Curno/Biblioteca Il sindaco di Curno in trasferta fino a Napoli per la nuova biblioteca Bergamo News

Il sindaco di Curno in trasferta fino a Napoli per la nuova biblioteca.

La biblioteca rimane una delle priorità che l’attuale amministrazione di Curno si è posta nell’elenco delle sue mission. Lunga e travagliata la vicenda dello stabile di via IV novembre, su cui dovrebbe sorgere la nuova biblioteca: dal 1994 ad oggi i lavori non sono ancora terminati.

Nonostante ciò l’attuale amministrazione ha le idee ben chiare, tanto che alcuni amministratori locali hanno raggiunto il titolare dell’impresa Viola a Napoli, la terza impresa in ordine di tempo che si è susseguita nel tempo nella burrascosa vicenda, per riallacciare quel rapporto necessario per la prosecuzione dei lavori. Per vedere l’opera finita, mancherebbe all’appello solo le ultime cose, come i collaudi e gli arredamenti vari.

Curno Telefoni di notte alla Forestale E risponde la centrale di Roma – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Telefoni di notte alla Forestale E risponde la centrale di Roma – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Le telefonate alla Forestale di Curno saranno presto trasferite a Roma. Non ci sarà da temere di aver sbagliato numero se chiamando la centrale operativa del 1515 risponderà la Capitale. Il 1515 sarà, infatti, costretto ad adottare un orario part-time e le telefonate notturne verranno dirottate nel Lazio. Effetto della crisi e dei tagli. Non è ancora chiaro da quando, ma dall’altra parte della cornetta ci saranno gli operatori romani. Il servizio che fino a oggi è garantito ventiquattrore su ventiquattro, terminerà alle 19 per riprendere alle 7 della mattina.

La Forestale di Curno diventa part time – Giornale di Bergamo

La scure dei tagli si abbatte sulla Forestale. Attivata da pochi anni, la centrale operativa regionale 1515 del centro operativo AIB di Curno  riusciva a garantire un servizio 24 ore su 24, rispondendo a tutte le ore del giorno e della notte alle esigenze del cittadino ed alle emergenze ambientali di vario tipo, dall’inquinamento al bracconaggio, con particolare attenzione agli incendi boschivi. Adesso, con una nota di poche righe, l’Ispettorato Generale del Corpo Forestale (l’ufficio di quasi 1.000 unità che governa il corpo, quando in Lombardia non si raggiungono neanche le 500 unità, alla faccia della razionalizzazione degli uffici) ha comunicato al comando regionale di Milano, che, a causa di un taglio di personale, la centrale operativa 1515 di Curno dovrà avere una “copertura h12”. Che significa? “Che a breve – dichiara   il   segretario regionale UGL Forestale Lombardia Davide Panichella –  quando il cittadino lombardo chiamerà il 1515 dalle 19  di sera alle 7  di mattina, risponderanno i forestali di Roma. Se i colleghi erano già in difficoltà a risolvere da Curno problemi di tutto il territorio regionale, cosa potrà attendersi il cittadino dalle risposte dei forestali romani che non hanno mai neanche visto i nostri territori, né hanno mai vissuto le criticità che li caratterizzano? In pratica, si certifica in maniera ufficiale che di notte e di sera il corpo forestale in Lombardia non c’è e non ci sarà mai. E non crediamo che la criminalità sarà così buona da “lavorare” di giorno per venire incontro alle nostre esigenze – aggiunge la nota – Risulterà monca anche la convenzione tra Regione Lombardia e corpo forestale (incendi boschivi), la quale prevede esplicitamente che la centrale operativa regionale operi 24 ore su 24. E’ questo che si vuole da un corpo di polizia? Il servizio part-time? Per lo più accentrando tutto a Roma, dando in pasto a personale ignaro tutte le criticità di un territorio complesso e bellissimo come quello lombardo”.

viaLa Forestale di Curno diventa part time – Giornale di Bergamo.

CURNO – ATB, modifiche ai bus 2 e 9 – Giornale di Bergamo

ATB comunica che venerdì 16 novembre 2012 dalle   9:  al termine dei lavori (previsto per le   12) a causa della chiusura al traffico dell’incrocio tra via Mazzini e via IV Novembre, verranno adottate le seguenti modifiche di percorso:

Linea 2 – Le corse dirette da Ospedale a via Garibaldi e ritorno percorreranno in entrambi i sensi di marcia via Statuto. Vengono istituite fermate provvisorie in corrispondenza di quelle esistenti per la linea 9.

Linea 9 – Le corse dirette da via Garibaldi a Curno e Mozzo percorreranno via Statuto, via Costituzione, via Borgo Canale, via Bonomini, via Broseta proseguendo successivamente sul  percorso normale. La fermata di Largo Barozzi per Curno e Mozzo viene effettuata in via Statuto (fronte Ospedale) in corrispondenza di quella esistente per le corse di linea 2 dirette a Cimitero e Gandhi. Restano invariati percorso e fermate in senso inverso.

viaATM, modifiche ai bus 2 e 9 – Giornale di Bergamo.

Curno /Politica: “Costruire cittadinanza” il 15 novembre

“Costruire cittadinanza”
con il patrocinio del Comune di Curno organizza un incontro:

“OLTRE LA CRISI DELLA POLITICA”

Giovedì 15 Novembre alle or e 20.45,

in Sala Consiliare a Curno.

Interviene il prof. Giorgio Grasso dell’Università dell’Insubria

Introduce Filippo Pizzolato, Comitato bergamasco difesa della Costituzione.

Ingresso libero.

Curno: segnala ai Carabinieri auto o persone sospette nella tua via. Diffondere la notizia può allertare i tuoi vicini ed evitare altri eventi delittuosi.

20121113-091620.jpg

1 – chiama subito i Carabinieri al 112 oppure 035 614670 o invia una e-mail:  stbg1281d0@carabinieri.it (stazione  CC Curno)

2 – inoltre,  se vuoi,  segnala via mail qui   (per allertare tempestivamente i concittadini di  “presenze estranee” nella tua zona): creiamo subito un alert web (anonimo) per avvisare tutti.

Curno Apre la Fiera Ecomondo 2012 Anche 24 aziende bergamasche – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Il gotha della Green Economy torna a darsi appuntamento a Rimini Fiera in occasione di  Ecomondo 2012, 16ª fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. Da mercoledì 7 a sabato 10 novembre il quartiere riminese organizzerà quella che nei fatti (oltre 75.000 visitatori professionali attesi, dei quali 8.000 esteri, 1200 imprese in sedici padiglioni) è l’esposizione leader in Italia, e fra le primissime in Europa, per i temi della sostenibilità ambientale.

viaApre la Fiera Ecomondo 2012 Anche 24 aziende bergamasche – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno È allarme furti in Bergamasca Sono i ladri dell’ora solare – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

È allarme furti in Bergamasca Sono i ladri dell’ora solare – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Altro che romantico. Nella Bergamasca il crespuscolo si è trasformato in un momento della giornata in cui barricarsi in casa per evitare che i ladri vengano a farci visita.

Qualcuno li ha già ribattezzati i ladri dell’«ora solare»: bande di malviventi che, approfittando del fatto che, da fine ottobre le lancette vengono spostate in avanti e dunque viene buio prima, approfittano di quella fascia oraria tra le 18 e le 20 per introdursi nelle case di tanti bergamaschi. Bergamaschi che, a quell’ora, non sono ancora rientrati dal lavoro oppure sono passati a fare la spesa. O – come è capitato – in casa c’erano già e hanno sorpreso i ladri in cortile, con tutti i rischi che una situazione del genere può prospettare.

Ebbene, da quando è tornata l’ora solare, in gran parte della Bergamasca si sta registrando una preoccupante escalation di furti in abitazioni: di dati ufficiali non ce ne sono, ma quelli ufficiosi parlano di svariate decine di colpi ormai tutti i giorni, in media almeno una trentina.

Quanto alle zone, la fascia geografica più colpita nelle ultime settimane è quella che attraversa orizzontalmente tutta la pianura bergamasca, a partire dai paesi dell’Isola a ovest, passando per la media pianura (tra Bergamo città e la provinciale Francesca) e fino alla zona del Basso Sebino.

Curno/Politica – Una giornata in libertà, in una valle del nord, con pensieri di libertà e di buon governo « letto su Nusquamia

Una giornata in libertà, in una valle del nord, con pensieri di libertà e di buon governo « Nusquamia

Una giornata in libertà, in una valle del nord, con pensieri di libertà e di buon governo « Nusquamia.

“…..che sia venuto il tempo del raccolto? Su Curno, paese del quale sono stato sindaco, si proiettano interessi enormi (è un borgo di Bergamo, praticamente, a 6,5 km dal centro della città, ma con amministrazione comunale autonoma). Nel corso degli anni gli amministratori sono stati spesso acquiescenti e, nella migliore delle ipotesi, non all’altezza del compito, quando si trattava di capire come e in quali direzioni agissero quegli interessi, quali fossero le azioni di contrasto da mettere in atto. Nei limiti delle mie possibilità, ma con fermezza, nel corso del mio mandato mi sono opposto a ogni ipotesi di sacco del territorio. Sono stato disarcionato 40 giorni prima del termine naturale del mio mandato da una congiura di Palazzo (nella mia amministrazione militava una quinta colonna) che ha spalancato le porte al “nemico esterno” (un’insolita alleanza di una scheggia impazzita della Lega nord con i c.d. progressisti, che si accingevano a imprimere al loro raggrupppamento una sterzata aziendalistica). Dopo l’eversione del mio mandato, le elezioni sono state vinte dal raggruppamento c.d. progressista che, per giustificare la sterzata aziendalista, si presentava sotto un altro nome (“Vivere Curno”), rispetto alla denominazione d’origine (“Insieme per cambiare Curno”). Ma sembra esserci, al di sopra delle teste dei cittadini, e in contrasto con la loro volontà, un accordo “istituzionale” fra tutti i partiti e le loro propaggini che prendono il nome fittizio di “liste civiche”: Curno, di fatto, è governata in base alle clausole di un accordo del quale i cittadini sono all’oscuro, ma del quale si sente fin troppo bene il portato. Si noti che i risultati preliminari conseguiti dalla nuova amministrazione sono disastrosi, in particolare sotto il profilo di una gestione accorta delle risorse, proprio sul terreno che doveva essere il più congeniale agli attuali amministratori, quello dove ritenevano di essere imbattibili, per via della loro esplicita professione di aziendalismo. Perciò ci stiamo organizzando per costituire un nucleo di resistenza, tanto più che dei tre consiglieri di opposizione, uno soltanto svolge il ruolo essenziale di stimolo della discussione politica e contrasto delle azioni perniciose per la comunità. Nel nostro gruppo convivono anime diverse, ma concordi sulla necessità di liberare Curno dalla cappa di interessi privati in contrasto con il bene pubblico, rappresentati consapevolmente da alcuni uomini “politici”, o anche candidamente da altri uomini non abbastanza provveduti di fiuto politico. Con piacere vi segnalo questo articolo di Giovanni Caldeorli, che nel nostro gruppo rappresenta l’istanza autonomista:

Una giornata in libertà in una valle del nord, con pensieri di libertà e buon governo

Angelo Gandolfi, già sindaco di Curno”

Curno Investito mentre attraversa la strada, muore dopo giorni di agonia Il Giorno

Il Giorno Mobile – News.

Teatro della disgrazia è stato l’incrocio tra via Terzi di Sant’Agata e largo Vittoria, in centro al paese. Secondo una prima ricostruzione del fatto elaborata dagli agenti della Polizia locale di Curno, sul posto per i rilievi, Giambattista Pendesini stava attraversando l’incrocio quando è sopraggiunta la Mecedes. L’automobilista solo all’ultimo istante si è accorto dell’uomo che occupava l’incrocio ed ha provato a frenare, ma non è comunque riuscito ad evitare l’impatto.

Curno Morto il pedone travolto sabato Corriere.it

Corriere della Sera Mobile – Informazione Locale.

E’ morto Giancarlo Pendesini, il pedone di 49 anni di Curno, che sabato scorso era stato travolto da un’auto mentre stava camminando all’incrocio tra via De Amicis e largo Vittoria. L’uomo, subito soccorso su segnalazione di alcuni testimoni che avevano assistito all’incidente, era apparso subito in gravi condizioni. Portato agli Ospedali Riuniti, era stato ricoverato in Rianimazione dove si è spento nella serata di domenica

Curno Travolto da un’auto a Curno 49enne muore in ospedale – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Giancarlo Pendesini non ce l’ha fatta. Il 49enne di Curno investito da un’auto sabato scorso è deceduto poche ore dopo l’incidente. La tragedia è accaduta poco prima di mezzogiorno.

L’uomo è stato travolto da un’auto condotta da una donna mentre si trovava all’incrocio tra via De Amicis e largo Vittoria. Il 49enne è stato immediatamente soccorso. Alcuni passanti hanno chiamato il 118 che ha inviato tempestivamente un’ambulanza sul posto.

Da qui la corsa agli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove l’uomo è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione. Verso sera, attorno alle 20, le sue condizioni sono peggiorate ed è morto. Sul luogo della disgrazia è intervenuta a una pattuglia della polizia locale di Curno per gli accertamenti di legge.

Giancarlo Pendesini era particolarmente conosciuto un paese, dove risiedeva assieme all’anziana madre.

viaTravolto da un’auto a Curno 49enne muore in ospedale – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno – 3° trimestre, utile a 13,4 milioni Brembo, il fatturato sale del 10,5% – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Brembo ha chiuso il terzo trimestre 2012 con un utile netto di 13,4 milioni di euro, in aumento di più del doppio rispetto ai 5,9 milioni dello stesso periodo di un anno fa. Il fatturato e’ stato pari a 342 milioni (+9,5%), l’ebitda a 40,2 milioni (+20,9%) e l’ebit a 19,4 milioni (+26,3%).

Per quanto riguarda i primi nove mesi dell’anno l’utile netto è cresciuto del 59,8% a 49 milioni di euro, rispetto ai primi nove mesi del 2001, il fatturato a 1.044,6 milioni (+10,5%), l’ebitda a 128,6 milioni (+12,5%) e l’ebit a 68,6 milioni (+17,9%). L’indebitamento finanziario netto al 30 settembre è sceso lievemente a 350,3 milioni dai 351,5 milioni al 30 giugno 2012.

Per l’intero anno «Brembo conferma la guidance comunicata a inizio anno, che prevedeva ricavi in crescita del 9-10% e margini percentualmente in linea con il 2011», si legge in una nota, nella quale si specifica che «Germania, Nord America e Cina mantengono buone prospettive di crescita delle vendite, mentre nel resto dell’Europa perdurano le difficoltà legate al mercato automobilistico».

via3° trimestre, utile a 13,4 milioni Brembo, il fatturato sale del 10,5% – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Mozzo/Cernobyl: 4 novembre, cronaca di un “arrivederci”. « Mozzo News

Mozzo/Cernobyl: 4 novembre, cronaca di un “arrivederci”. « Mozzo News

Domenica 4 Novembre alle ore 11 dall’aeroporto di Montichiari (Bs) è decollato un aereo con destinazione Bielorussia.

A bordo, con numerosi altri piccoli connazionali, c’erano anche i bimbi ospitati per trentacinque giorni, con affetto e sollecitudine, da alcune famiglie della nostra comunità.

Il soggiorno si è così felicemente concluso ed è stato ricco di momenti significativi sia per la salute che per la serenità dei piccoli.

Oltre a visite pediatriche, dentistiche ed oculistiche, ANDREY, DARYA, NIKITA, YAUHENI, VITA, MARYNA e YANA hanno frequentato lezioni alla Scuola Elementare, pranzato in mensa con i compagni italiani, giocato all’Oratorio e nuotato con loro in piscina …

Al temine dell’accoglienza, il Comitato “aiutiamoli a vivere” di Mozzo&Curno ringrazia tutte le famiglie ospitanti, senza le quali non sarebbe stato possibile dar vita a questo viaggio “salutare”, ma ringrazia di cuore anche il Sindaco e i suoi collaboratori, Don Giulio e Don Morris, i medici, gli insegnanti e tutti coloro che, in vario modo, hanno reso possibile questa esperienza di concreta solidarietà.

Mozzo/Cernobyl: 4 novembre, cronaca di un “arrivederci”. « Mozzo News

viaMozzo/Cernobyl: 4 novembre, cronaca di un “arrivederci”. « Mozzo News.

Curno/Politica Ambrosoli, civiche modello Val Seriana L’Udc è già con lui – Corriere Bergamo

Ambrosoli, civiche modello Val Seriana L’Udc è già con lui – Corriere Bergamo.

 

Ci sono i successi recenti nelle amministrative a Curno e Mozzo, ma anche vicende più lontane nel tempo. Come la vittoria di Roberto Bruni in città nel 2004. La Lista Bruni, ancora oggi in consiglio comunale, è pronta a fare da riferimento cittadino per il sostegno ad Ambrosoli. «È un discorso che ci interessa molto e abbiamo cominciato a parlarne», dice Bruni. Che per altro è tra quelli – senza tessere di partito – che nella lista civica regionale potrebbe essere inserito, «opzione possibile ma improbabile, al momento», dice l’ex sindaco, più interessato alla campagna elettorale per le politiche. Non mancano le alternative nella società civile bergamasca, già stimolata dalle primarie del centrosinistra: dai professionisti visti alla cena dei renziani alla Marianna, alle figure dell’associazionismo che dialogano sia con i sostenitori di Bersani che con quelli del sindaco di Firenze.

Curno /Treno – Ponte San Pietro – L’ospedale chiama le Fs «Serve il treno alla Trucca» – Corriere Bergamo « Ponte San Pietro News

I Riuniti vogliono la fermata ferroviaria al nuovo ospedale di Bergamo e porteranno questa richiesta a un tavolo regionale. L’annuncio è stato dato ieri dal direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliera cittadina, Peter Assembergs, durante l’incontro settimanale con i sindacati. L’obiettivo è portare a discuterne Regione, Provincia, Comune, Rfi e Trenord (cioè le aziende del gruppo Fs) per capire la fattibilità dell’operazione.

L’idea di una fermata ferroviaria in corrispondenza del nuovo ospedale rientra nel progetto, fermo allo stato di ipotesi, di un servizio di metropolitana leggera sul tratto Ponte San Pietro (ndr: Mozzo-Curno) Albano Sant’Alessandro. L’ostacolo non sarebbe tanto infrastrutturale (di fatto basterebbe una banchina), quanto di disponibilità di linee ferroviarie. Altra possibilità sarebbe quella di una linea tramviaria che collegasse il centro cittadino con la Trucca. Idee costose e al momento senza ombra di finanziamenti pubblici, dunque ferme. L’Azienda ospedaliera comunque ci vuole provare. Più si avvicina il momento del trasloco nella nuova sede, più si fa urgente il tema della mobilità. Il discorso vale anche per i trasporti su gomma. Tra le ipotesi emerse ieri, anche quella di incentivare l’utilizzo dei mezzi pubblici per raggiungere il nuovo ospedale, sia da parte dei pazienti che da parte dei lavoratori. Tra questi ultimi – 4.000 i dipendenti dei Riuniti – circa il 50% vive nell’area servita dalla rete Atb e potrebbe quindi essere incentivato a utilizzare i bus.

Il tema è al centro dell’attenzione anche in funzione dell’altro nodo non risolto, quello del parcheggio a pagamento del nuovo ospedale. Sui 2.400 posti a disposizione, circa la metà sono destinati ai dipendenti dell’Azienda ospedaliera. I quali però fin qui hanno, attraverso i sindacati, respinto le ipotesi di tariffe presentate dalla direzione generale (una media di 30 euro al mese) sottolineando soprattutto il rischio che i posti auto non bastino. Il problema è legato soprattutto ai momenti di massima affluenza alla struttura ospedaliera. Si può prevedere che, mentre nel pomeriggio i posti vuoti nel parcheggio abbonderanno, di mattina sia i dipendenti che gli utenti faticheranno a trovare parcheggio. Sindacati e Azienda ospedaliera stanno verificando la possibilità di garantire a tutti i lavoratori il posto auto, magari aumentando i parcheggi convenzionati nelle fasce d’orario più critiche.

viaPonte San Pietro – L’ospedale chiama le Fs «Serve il treno alla Trucca» – Corriere Bergamo « Ponte San Pietro News.

Curno Fantocci mattutini lungo la Briantea: cosa sarà? Bergamo News

Fantocci mattutini lungo la Briantea: cosa sarà?.

Fantocci mattutini lungo la Briantea: cosa sarà?

Un lettore di Bergamonews, ci manda stamattina le foto della Briantea dove sono comparsi due strani fantocci.

Si tratta della zona della rotonda dell’Esselunga e Longuelo a Bergamo. Non si capisce cosa rappresentino. Però è la stessa rotonda dove pooco più di un anno fa vennero posizionati dei cartelli contro “l’ecomostro” riferito al piano integrato di intervento “Ex Briantea”, un progetto che sarebbe stato esaminato di lì a poco dal Consiglio comunale di Curno.

Curno Avventure Lego a Curno – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Tutto il divertimento firmato Lego sta per arrivare a Curno. Le avvincenti battaglie dei Ninjago e i giochi Lego Games saranno i protagonisti di un tour di appuntamenti che coinvolgerà tutta l’Italia. Il prossimo farà tappa sabato 10 novembre al Centro Commerciale Curno dalle 9 alle 19.

Chi vorrà, potrà apprendere la misteriosa arte orientale dello Spinjitzu, per aiutare il maestro ninja Sensei Wu e i suoi quattro discepoli Jay, Zane, Kai e Cole e sconfiggere il perfido Lord Garmadon e le malefiche tribù dei Serpenti. Carte che aumentano o tolgono i poteri, armi e soprattutto l’abilità nel far roteare le trottole in modo impensabile saranno la base per appassionanti duelli.

Un team di maestri Ninja in carne ed ossa sarà pronto ad aiutare tutti i nuovi discepoli a provare le nuove trottole. Il divertimento continua con i Lego Games, grazie ai quali il mondo delle costruzioni si fonde con quello dei giochi di società, in un mix assolutamente unico.

viaAvventure Lego a Curno – Tempo Libero – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno Tutti uniti per un futuro più verde – Corriere Bergamo

Il gruppo composto da Curno, Mozzo e Valbrembo è uno dei più attivi : dopo essersi impegnato a livello teorico organizzando una serie di conferenze su tematiche ambientali, ora si concentra sull’aspetto pratico invitando la cittadinanza a partecipare ad attività organizzate e formative, tutte votate all’ecosostenibilità. Il primo appuntamento nei giorni scorsi a Mozzo con “Energy Day”: sistemati in piazza Trieste diversi info-point per rispondere a qualsiasi domanda su energie rinnovabili e progetti ecosostenibili. Le iniziative continueranno martedì 6 novembre: alle 17 all’Auditorium Comunale di Valbrembo andrà in scena lo spettacolo “Diamoci una scossa”, un modo ironico e creativo per parlare di sviluppo sostenibile, per tutte le età. Il terzo e ultimo appuntamento è dedicato ai cittadini di domani : alla scuola secondaria G. Pascoli di Curno

viaTutti uniti per un futuro più verde – Corriere Bergamo.

Curno: «Nel cellulare rubato i dosaggi della mia medicina» – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Raccontiamo questa storia nella speranza anche di evitare ad altri la stessa brutta avventura toccata alla nostra lettrice Elisa. Le hanno rubato la borsa, e il telefono. Sul cellulare c’erano i dosaggi di una medicina, che ora Elisa non sa dove recuperare.

Ecco cosa ci ha scritto

«Gentile redazione,

attraverso il vostro giornale vorrei ”ringraziare” chi oggi, al centro commerciale di Curno, mi ha rubato la borsa. Avevo tutto nella mia borsa: chiavi, carte di credito, occhiali da vista, ma in particolare il mio telefonino, dove tenevo segnato il dosaggio di una cura farmacologica che ora nessuno può restituirmi.

Grazie ancora» 

Elisa

viaCurno: «Nel cellulare rubato i dosaggi della mia medicina» – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno L’unione fa la forza e porta un ambiente meno inquinato Bergamo News

L’unione fa la forza e porta un ambiente meno inquinato.

Sono ben 59 i comuni orobici che hanno aderito all’iniziativa “Se investo sul futuro ci guadagno di sicuro”, promossa dalla Provincia di Bergamo, la Fondazione Cariplo e l’associazione “La Lumaca – idee, progetti e servizi per l’ambiente” per portare una maggiore consapevolezza sulle tematiche ambientali nel bergamasco.

A simili questioni sono particolarmente attenti i comuni di Mozzo, Curno e Valbrembo : dopo aver indetto una serie di conferenze sul rispetto e la salvaguardia del territorio, i paese rientranti nel medesimo “Patto dei Sindaci” hanno organizzato nel mese di novembre tre eventi nella speranza di sensibilizzare la popolazione su problemi troppo spesso sottovalutati. Il primo appuntamento nei giorni scorsi a Mozzo con “Energy Day”: sistemati in piazza Trieste diversi info-point per rispondere a qualsiasi domanda su energie rinnovabili e progetti ecosostenibili.

A Curno incontri con Masaccio, Caravaggio e Picasso Bergamo News

A Curno incontri con Masaccio, Caravaggio e Picasso.

L’associazione culturale Le Muse propone tre incontri culturali dedicati a tre dipinti protagonisti nella storia e nell’ arte.

Si parte da giovedì 8 novembre alle 20,30 nella sala civica di Curno. Il professor Osvaldo Roncelli spiega la rivoluzione stilistica dell’invenzione dello spazio della “Trinità di Masaccio” del 1426 realizzata in Santa Maria Novella a Firenze.

Masaccio nell’affresco della chiesa fiorentina, sfonda virtualmente la parete della navata e crea uno spazio dove le figure umane assumono la responsabilità della storia: l’arte unisce fede, conoscenza, etica e destino del mondo.

L’appuntamento di giovedì 15 novembre alle 20,30 è dedicato alla “Decollazione del Battista” realizzato nel 1608 da Caravaggio nella Concattedrale di San Giovanni a Malta.

Nel dipinto Caravaggio mette in luce la gestazione della coscienza e la spietata oggettività: enigma della tomba, ricerca della verità, immersione nell’attimo, luce della rivelazione, buio del dubbio, responsabilità della colpa, attesa della misericordia, schietta solidarietà nel dolore che è soltanto degli umili.

Curno «Hotel Transylvania in 3D» L’anteprima all’Uci Cinemas – Cultura e Spettacoli – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

«Hotel Transylvania in 3D» L'anteprima all'Uci Cinemas – Cultura e Spettacoli – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Matinée con il cinema di animazione: lo propone l’Uci Cinemas di Curno che presenta, Domenica 4 Novembre alle ore 11 (ingresso 9 euro, escluso 1 euro di occhialini), l’anteprima in 3D di Hotel Transylvania, il nuovo film d’animazione diretto da Genndy Tartakovsky, che sarà nelle sale dall’8 novembre, distribuito da Warner Bros. Pictures Italia.

«Hotel Transylvania – spiega il regista – è la storia di un padre e di una figlia. Come tutti i padri è iperprotettivo, psicotico, e affettuoso, e farebbe qualsiasi cosa per sua figlia: la differenza con gli altri padri, è che lui è il Principe delle Tenebre».

È il celebre conte Dracula, infatti, il protagonista di questo divertente cartoon della Sony Pictures Animation. Dracula è il proprietario dell’esclusivo Hotel Transylvania, un elegante resort a cinque stelle dove tutti i mostri del mondo possono soggiornare in tutta tranquillità, lontano dagli occhi di curiosi e guastafeste perché anche i mostri hanno i loro bei problemi familiari. Come li ha il conte Dracula la cui figlia, Mavis, sta per compiere 118 anni. Non essendo più ormai una ragazzina, Dracula teme di perderla. Così in occasione del suo compleanno il paparino invita ad una festa tutti i mostri, dalla Mummia al Lupo mannaro, dall’Uomo invisibile a Frankenstein. Tra questi però spunta un ospite inatteso, dato che nessun umano ha messo piede nel castello dal 1898, il giovane Jonathan. Dracula deve fare di tutto perché sua figlia non si innamori di lui.

Le voci di Dracula e Mavis sono di Claudio Bisio e Cristiana Capotondi. È possibile acquistare i biglietti presso le multisale UCI Cinemas che ospiteranno le proiezioni o tramite internet, call center, App di UCI Cinemas per iPhone e iPad (scaricabile gratuitamente da App Store) e per Android.

Per maggiori informazioni visitare il sito http://www.ucicinemas.it o la pagina ufficiale di Facebook di UCI Cinemas all’indirizzo http://www.facebook.com/home.php#!/ucicinemasitalia. In alternativa è possibile contattare il call center al numero 892.960.

Curno Autovelox, il sì della Provincia – Corriere Bergamo

Decisione delicata, dice la prefettura. E non potrebbe essere altrimenti, perché quella dell’Asse interurbano, soprattutto tra Curno e Bonate Sopra, è una storia contorta, finora senza soluzioni. Quel tratto collega l’area urbana del capoluogo all’Isola Bergamasca: è stato inaugurato nel 2005, con circa tre anni di ritardo sulla tabella di marcia prevista dall’Anas. Ed è subito passato in gestione alla Provincia di Bergamo. Ma altrettanto immediatamente non sono mancati i problemi: infiltrazioni nella galleria San Roberto e fondo stradale che non tiene, nei due chilometri che precedono la galleria in direzione di Lecco: buche e pezzi d’asfalto che saltano.

Una strada malata che è stata rattoppata più volte dalla Provincia, almeno fino a due anni fa.

viaAutovelox, il sì della Provincia – Corriere Bergamo.

Curno Il centro formazione è sempre più professionale – Corriere Bergamo

CURNO –

L’inizio dell’anno scolastico a Curno

Aria di novità al centro di formazione professionale di Curno. Con l’inaugurazione del nuovo anno scolastico, è stato presentato anche il nuovo quarto anno per il corso di meccanico d’auto, che permetterà il conseguimento del titolo di tecnico meccanico. Una strada che i dirigenti dell’istituto curnese intendono seguire anche per altre specializzazioni.I corsi complessivi sono 12, distribuiti in meccanica d’auto, falegnameria e carrozzeria, per un totale di 265 studenti. Mentre alcune lezioni sono già iniziate, si stanno raccogliendo le iscrizioni per i nuovi corsi che partiranno nelle prossime settimane, come quello di operatore addetto alle vendite quello di operatore socio sanitario. ”

viaIl centro formazione è sempre più professionale – Corriere Bergamo.

Curno L’area dell’ex Frantoio cambia look – Corriere Bergamo

A spese del privato verrà anche realizzata all’interno del parco una pista ciclopedonale che porterà fino a Curno. Lo stesso inoltre, provvederà alla manutenzione del verde su quell’area per dieci anni. e realizzerà anche una casetta che sarà destinata a qualche associazione locali. Il privato disporrà di 2000 metri quadrati su cui verrà costruita una struttura ricettiva oltre che 28 parcheggi ad uso pubblico. “Abbiamo scelto di concedergli la possibilità di costruire una struttura ricettiva -commenta Masper- perché in questo modo l’area sarà presidiata e movimentata”.

viaL’area dell’ex Frantoio cambia look – Corriere Bergamo.

Curno L’operazione Brembo e la dignità dell’uomo – Giornale di Bergamo

La richiesta di  ampliamento presentata dalla Freni Brembo per la sede storica di Curno fa discutere. C’è chi chiede di riutilizzare le aree dismesse invece di  costruire nuovi capannoni, chi (l’amministrazione comunale)  punta a un baratto con nuovi posti di lavoro e chi sottolinea invece l’importanza di agevolare un’azienda che investe.  Qui di seguito l’intervento di Nusquamia, popolare pagina web che aggrega il “polo libertario”  del centrodestra curnese,  pubblicato con il titolo “Sulla dignità dell’uomo e l’integrità naturalistica del Parco del Brembo”.

viaL’operazione Brembo e la dignità dell’uomo – Giornale di Bergamo.

Curno I corsi professionali della scuola di Curno mettono il turbo Bergamo News

I corsi professionali della scuola di Curno mettono il turbo.

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi il nuovo anno scolastico del centro di formazione professionale di Curno. La grande novità sarà l’introduzione del quarto anno specialistico in meccanica d’auto, che permetterà il conseguimento del titolo di tecnico meccanico. Come spiega Roberto Gibellini, responsabile di sede: “E’ la prima volta che in un cfp viene introdotto un quarto anno. Si tratta per noi di un grosso privilegio”.

I corsi complessivi sono 12, distribuiti in meccanica d’auto, falegnameria e carrozzeria, per un totale di 265 studenti. Mentre alcune lezioni sono già iniziate, si stanno raccogliendo le iscrizioni per i nuovi corsi che partiranno nelle prossime settimane, come quello di operatore addetto alle vendite quello di operatore socio sanitario. “Il nostro obiettivo è quello di poter introdurre in tutti in nostri corsi il quarto anno –prosegue Gibellini-, per specializzare sempre più i nostri allievi. Già per il prossimo anno intendiamo farlo con il corso di falegnameria”.