Curno Torna la Giovani Card Arriverà a oltre 52 mila ragazzi – L’Eco di Bergamo

Anche per il 2013 arriva il progetto Giovani Card, la carta sconti di durata annuale che i ragazzi dai 15 ai 25 anni di 41 comuni bergamaschi ricevono direttamente a casa. «Questo strumento – afferma l’Assessore all’Istruzione Danilo Minuti – consente agli oltre 52.000 giovani che riceveranno a casa la Giovani Card l’accesso agevolato a numerose iniziative di interesse culturale, sportivo e ricreativo e tende a facilitare la vicinanza e la fruizione da parte delle giovani generazioni dei servizi e delle proposte del territorio».

viaTorna la Giovani Card Arriverà a oltre 52 mila ragazzi – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno Il centro commerciale fa festa A Curno la Palmas e il pulcino Pio – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Sabato 23 e domenica 24 marzo all’interno della galleria del centro commerciale di Curno sarà proposta un’iniziativa, in collaborazione con Disney, che vedrà protagonista la macchina più amata dai bambini, quella del film di animazione «Cars», all’interno della quale vi saranno giochi e gadget per i più piccoli.

viaIl centro commerciale fa festa A Curno la Palmas e il pulcino Pio – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno Cisl, a via la campagna fiscale Prezzi fissi, più sedi in provincia L’Eco di Bergamo

“Anche per quest’anno- ha detto Candida Sonzogni responsabile di fresca nomina del Caf Cisl provinciale -, viene confermato l’impegno su tutto il territorio (44 sedi di compilazione diretta – compresi quelli del Sebino Bergamasco – e 125 punti di raccolta), mentre verranno aperte tre nuove sedi per la compilazione: Stezzano, Curno e Cividate al Piano”.

viaCisl, a via la campagna fiscale Prezzi fissi, più sedi in provincia – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno: giovedi 21 marzo incontro con Davide Cerullo – Mostra fotografica “SCAMPIA. VOLTI CHE INTERROGANO”

Vi ricordiamo che questa sera, giovedì 21 marzo alle ore21.00 in Sala Consiliare si svolgerà un incontro pubblico con Davide Cerullo in cui ci presenterà la sua testimonianza di vita e il progetto “Vela: rendere consapevoli”, dedicato ad alcuni ragazzi delle Vele di Scampia e volto al contrasto della dispersione scolastica. Ingresso libero.

image003

Da sabato 23 marzo a mercoledì 3 aprile sarà possibile visitare la MOSTRA FOTOGRAFICA

“SCAMPIA. VOLTI CHE INTERROGANO”

di Davide Cerullo

presso lo Spazio in Comune in Municipio – primo piano

orari:  da lunedì a venerdì 9.00 – 12.30, martedì e giovedì anche 16.00 – 17.30 e sabato 9.00 – 12.00. Ingresso libero.

 

Inaugurazione: sabato 23 marzo ore 11.00

Curno/Longuelo – Bergamo, indagato il marito della donna che morì nell’esplosione della loro casa – Milano – Repubblica.it

Il pm bergamasco Letizia Ruggeri ha iscritto nel registro degli indagati Enio Gritti, l’uomo di 46 anni che viveva nella casa di Longuelo, alle porte di Bergamo, esplosa per una fuga di gas la mattina del 24 gennaio scorso. La moglie dell’uomo, Marianna Raccagni, di 36 anni, era morta a seguito dello scoppio. Il marito, rimasto anche lui ferito, è ora fuori pericolo, ma il pm lo ha iscritto nel registro degli indagati, come scrive L’Eco di Bergamo: dovrà rispondere dell’accusa di omicidio colposo.

viaBergamo, indagato il marito della donna che morì nell’esplosione della loro casa – Milano – Repubblica.it.

Curno/Longuelo – La casa andò in fiamme Morì una donna e il marito ferito è indagato per omicidio colposo – Il Giorno – Bergamo

Bergamo, 15 marzo 2013 – La casa in fiamme, una donna perse la vita. Il pm di Bergamo Letizia Ruggeri ha iscritto nel registro degli indagati Enio Gritti, l’uomo di 46 anni che viveva nella casa di Longuelo, alle porte di Bergamo, esplosa per una fuga di gas la mattina del 24 gennaio scorso.

La moglie dell’uomo, Marianna Raccagni, di 36 anni, era morta a seguito dello scoppio. Il marito, rimasto anche lui ferito, è ora fuori pericolo, ma il pm lo ha iscritto nel registro degli indagati.

Dovrà rispondere dell’accusa di omicidio colposo.Gli inquirenti trovarono infatti delle chiavi inglesi accanto al tubo del gas della cucina, risultato staccato: da chiarire se Gritti stesse effettuando una riparazione dopo aver sentito odore di gas, oppure avesse svitato di proposito il tubo.

viaLa casa andò in fiamme Morì una donna e il marito ferito è indagato per omicidio colposo – Il Giorno – Bergamo.

Curno/Longuelo La moglie morì nello scoppio Marito indagato: omicidio colposo – L’Eco di Bergamo

Sua moglie Marianna Raccagni, 36 anni, morì dopo alcuni giorni di agonia. Lui, Enio Gritti, 46, è sopravvissuto al terribile scoppio ed è fuori pericolo di vita. Ora però si ritrova indagato: il pm Letizia Ruggeri, che coordina le indagini, lo ha iscritto nel registro con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

I fatti risalgono alle prime ore del mattino del 24 gennaio. Mancava un quarto d’ora alle 6 quando un’esplosione sventrò l’appartamento dove la coppia viveva in affitto, all’interno di una palazzina al civico 113 di via Longuelo. Le pareti e parte del mobilio di casa finirono in strada, tanta fu la violenza della deflagrazione. Il disastro fu attribuito a una fuga di gas dalla tubazione della cucina, che aveva saturato il locale.

Il tubo che collegava la condotta del gas dal muro al piano cottura fu trovato staccato ed è tuttora sotto sequestro. Non presentava rotture: ha una filettatura di circa un centimetro e le uniche anomalie erano due piccole tacche sul dado e due guarnizioni al posto di una. Il tubo probabilmente fu svitato di proposito.

viaLa moglie morì nello scoppio Marito indagato: omicidio colposo – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno/Eventi: gli appuntamenti della settimana

– sabato 16 marzo: “Diamoci una mano” organizza l’iniziativa famiglie in gioco

– sabato 16 marzo: mostra mercato della Solidarietà

– domenica 17 marzo: l’Amministrazione comunale organizza il CAR SHARING per la partecipazione a “Fa’ la cosa giusta”, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili. Ritrovo domenica 17 marzo alle ore 10.30 presso il piazzale del mercato di Curno.
In base alle persone che si presenteranno si cercherà di utilizzare il numero minore di macchine possibili o di utilizzare il treno. Per info. Ufficio Cultura 035/603019 cultura@comune.curno.bg.it.

Curno L’assemblea di Piccola Industria Losma è il nuovo presidente – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

L'assemblea di Piccola Industria Losma è il nuovo presidente – Economia – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Assemblea annuale per la Piccola Industria della nostra provincia. All’ordine del giorno l’elezione del nuovo presidente, Giancarlo Losma. Il neo presidente arriva dalla Losma di Curno, che produce sistemi di aspirazione e depurazione per macchine utensili ed è alla guida anche di Federmacchine.

Curno Distretti del commercio verso l’Expo Pubblicato il bando per la Bergamasca – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Distretti del commercio verso l'Expo Pubblicato il bando per la Bergamasca – Economia – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

È stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia il V° Bando dei distretti del commercio «Distretti del commercio verso Expo 2015». «Questo nuovo provvedimento perfeziona e potenzia la positiva esperienza dei Distretti del commercio anche in vista di Expo 2015 – afferma Luigi Trigona, direttore di Ascom Bergamo -. Il provvedimento conferma le politiche di programmazione strategica regionale in tema di valorizzazione dei territori; in particolare consente di presentare progetti di consolidamento e sviluppo su tre aree d’intervento che sono: governance evoluta, attrattività del territorio e sostegno alle imprese di distretto. Tre aree che unite alla capacità di sviluppare sinergie pubblico-privato, legano i Distretti all’Expo 2015».

Curno Venti «Maestri del commercio» Dieci sono in attività da 50 anni – Economia – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Venti «Maestri del commercio» Dieci sono in attività da 50 anni – Economia – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

La cerimonia di consegna delle onorificenze si svolgerà all’Hotel-Ristorante Settecento di Presezzo. Il programma della manifestazione prevede a partire dalle 10,30 i saluti di benvenuto da parte del presidente 50& Più Bergamo, Giuseppe Capurro, e del presidente regionale dell’Associazione, Giorgio Mauri, e gli interventi di Paolo Malvestiti, presidente di Ascom e Camera di Commercio Bergamo, e dell’Assessore alle attività produttive del Comune di Bergamo, Enrica Foppa Pedretti. Al termine della cerimonia seguirà il pranzo, per festeggiare i nuovi Maestri del Commercio.

Curno/Sport-talent: selezioni a Curno per sessanta aspiranti triathleti – Sport – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Sport-talent: selezioni a Curno per sessanta aspiranti triathleti – Sport – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

One To TRI è uno sport-talent che racconterà le storie di sei protagonisti, tre uomini e tre donne, selezionati attraverso un vaglio su scala nazionale, che, da praticanti del nuoto, del ciclismo o della corsa, si metteranno in gioco per provare a diventare dei triathleti.

Le selezioni si terranno martedì 5 marzo a Curno allo Sportpiù Resort, dove solo sessanta dei 1.200 aspiranti candidati, sono stati convocati per le prove decisive in ottica di selezione. Li attendono prove fisiche sulle tre discipline del triathlon e prove attitudinali sulla comunicazione e la predisposizione a stare di fronte ad una telecamera.

A valutarne le qualità tecnico sportive saranno nell’arco della mattina il ct della Nazionale di traithlon Sergio Contin, il più forte triatleta italiano Alessandro Fabian e l’ex azzurra di maratona Lucilla Andreucci. Le abilità comunicative saranno invece soppesate da Linus il pomeriggio.

 

Curno Ruba gioielli a una conoscente Poi li rivende: finisce denunciata – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Ruba gioielli a una conoscente Poi li rivende: finisce denunciata – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Lunedì mattina una donna di Mozzo ha subito il furto di diversi gioielli d’oro, per un valore complessivo di circa 1.500 euro: a rubarglieli – hanno scoperto i carabinieri di Curno – era stata proprio una sua compaesana, oltre che conoscente, di professione venditrice porta a porta.

Venerdì è finita denunciata a piede libero con l’accusa di furto, dopo che i carabinieri hanno ricostruito l’accaduto. La vicenda ha dell’incredibile, visto che la donna – che ha 48 anni ed è bergamasca – aveva nel frattempo rivenduto i gioielli a un negozio di «Compro oro» di Curno, incassando appunto 1.500 euro.

Sui registri del negozio c’era proprio il suo nome e i gioielli che aveva venduto corrispondevano esattamente a quelli spariti a casa della derubata di Mozzo.