Mozzo/Curno -Il capo dei vigili di Curno: inutile la sveglia all’alba – Corriere Bergamo

Si era alzato alle 6 per piazzarsi di fronte al semaforo delle Crocette, come accadeva da oltre tre settimane, in modo da fare scorrere il traffico sulla Briantea appesantito dal cantiere sull’Asse interurbano. Finché è arrivato qualcuno ad avvisarlo che poteva anche farne a meno, perché il cantiere non c’era più. Non ha preso benissimo l’impasse di comunicazione Domenico Lamagna, capo dei vigili di Curno: «Potevano almeno avvisarci – protesta -. Quando mi hanno avvertito mi sono recato sull’Asse a verificare, poi ho chiesto alla Provincia di fare una comunicazione, perché si vedeva che gli automobilisti non lo sapevano e la Briantea era comunque intasata».

viaIl capo dei vigili di Curno: inutile la sveglia all’alba – Corriere Bergamo.

Curno Riaperto lunedì l’asse interurbano Da martedì il limite è di 90 km/h – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

Riaperto lunedì l'asse interurbano Da martedì il limite è di 90 km/h – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Ordinanza n. 144/2013
Vista la comunicazione del 29 aprile 2013 di Anas spa, preso atto che sono stati ultimati i lavori di pavimentazione stradale e relativa segnaletica orizzontale che hanno messo in sicurezza il tratto stradale in oggetto, il settore Viabilità della Provincia di Bergamo ha revocato l’ordinanza n. 196 del 18 maggio 2011 e la n. 18 del 16 gennaio 2013 e istituito i seguenti limiti di velocità lungo la ex Ss 342 “Asse interurbano”, nel tratto ricompresso tra le progressive Km. 0+000 – km. 4+700 (strada a carreggiate indipendenti), nei comuni di Curno, Treviolo e Bonate, a partire da martedì 30 aprile 2013.

Direzione di marcia Curno – Bonate Sopra – Mapello:
dal km. 0+000 al km. 4+170 limite di velocità di 90 km/h
dal km. 4+170 al km. 6+800 limite di velocità di 70 km/h

Direzione di marcia Mapello – Bonate – Curno – Bergamo:
dal km. 4+700 – al km. 0+000 limite di velocità di 90 km /h

Rimane confermato il limite di 50 Km/h dal km. 6+800 al km. 7+200 (innesto con la ex Ss 342 Briantea) a Mapello.

Curno Asse interurbano, lavori finiti con una settimana d’anticipo – Corriere Bergamo

Asse interurbano, lavori finiti con una settimana d’anticipo – Corriere Bergamo.

E’ stato riaperto con largo anticipo sul termine fissato per i lavori (6 maggio) il tratto dell’asse interurbano su cui l’Anas è intervenuta per il rifacimento del fondo stradale. Già domenica tra Bonate Sopra e Ponte S. Pietro si poteva viaggiare regolarmente su entrambe le due corsie rimesse a nuovo. Stamattina alla ripresa della settimana lavorativa per molti è stato una sorpresa non imbattersi più nel cantiere che tanti problemi stava creando al traffico.

Curno Riaperto lunedì l’asse interurbano Resta per ora il limite dei 50 km/h – L’Eco di Bergamo

Lunedì mattina 29 aprile con la pioggia, ma perlomeno i tanti automobilisti che transitano sull’asse interurbano hanno avuto la bella sorpresa di vedere riaperto il tratto di due km, da Curno alla galleria San Roberto a Bonate Sopra, che era stato chiuso domenica 7 aprile per la sistemazione del manto stradale, rovinato dalle buche.

Un asfalto bello e scorrevole, quasi quasi gli automobilisti non ci credevano stamattina quando si sono accorti della riapertura. Resta per il momento il limite di 50 km/h. Dovrebbe trattarsi comunque di una riapertura provvisoria, considerato che devono essere ancora rifiniti i lavori, ci riferiamo al manto antiusura e alla segnaletica. La chiusura dei lavori era stata data per il 6 maggio.

viaRiaperto lunedì l’asse interurbano Resta per ora il limite dei 50 km/h – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno I Rolling Stones al cinema A Bergamo, Treviglio e Curno- L’Eco di Bergamo

I Rolling Stones al cinema A Bergamo, Treviglio e Curno – Cultura e Spettacoli – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

«Una volta eravamo giovani, belli e stupidi. Oggi siamo solo stupidi»: così uno scattante Mick Jagger in grande spolvero, presentava con grande autoironia alla platea del Festival di Cannes, il film-documentario di Stephen Kijak, “Stones in Exile” (2010) che raccontava la vera e propria avventura dell’incisione di quello che poi sarebbe stato salutato come un dei migliori, se non il migliore, album della band inglese, “Exile on Main Street”. Arrivati, oggi, ai cinquant’anni di carriera, i Rolling Stones hanno voluto fare un regalo a se stessi e ai loro fan producendo questo film-documentario, “The Rolling Stones Crossfire Hurricane”, diretto da Brett Morgan che ripercorre attraverso materiali d’archivio e interviste inedite, i cinquant’anni di carriera della band inglese.

Curno Il micio Rombo s’è perso fra Longuelo e Curno – Cronaca – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia

viaCurno Il micio Rombo s'è perso fra Longuelo e Curno – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Rombo, questo è il suo nome, si è perso in zona fra il quartiere di Longuelo e Curno. È un gatto, scrive il suo padrone Edoardo, buono e domestico.

Se lo vedete mi contattate cortesemente al 347-1691298 oppure al 347-0121990. Mille grazie.

Curno/Mozzo/25 aprile – Camminata notturna sulle tracce della resistenza Bergamo News | Mozzo News

Mozzo/25 aprile – Camminata notturna sulle tracce della resistenza Bergamo News | Mozzo News.

Camminata notturna sulle tracce della resistenza.

L’appuntamento è per giovedì 25 aprile, con scarpe comode e muniti di torce, alle 20.30 nei tre ritrovi di Ponteranica – piazzale mercato, via Valbona, Petosino – centro civico, via Martiri della libertà e Valbrembo – Madonna della castagna. Alle 21 arrivo al Monumento ai caduti partigiani lungo la pista ciclopedonale del parco dei colli.

Lungo i percorsi e nei pressi del monumento sarà garantita l’illuminazione.

L’evento è organizzato in collaborazione con il coordinamento di zona e i circoli Pd di Ponteranica, Sorisole, Almé, Villa d’almé, Circolo 4 Valtesse/Monterosso, Paladina/Valbrembo, Mozzo e Curno.

Curno Fiamme nel cantiere delle scuole Curno, c’è il sospetto del dolo – L’Eco di Bergamo

Fiamme nel cantiere delle scuole Curno, c'è il sospetto del dolo – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Potrebbe essere di natura dolosa l’incendio divampato sabato notte all’interno del cantiere della nuova scuola primaria, da alcuni anni abbandonato. L’allarme ai vigili del fuoco è stato dato dai cittadini che abitano nelle vicinanze e hanno notato fumo e fiamme nel cantiere di via Carlinga.

Curno In fiamme il cantiere delle scuole – Corriere Bergamo

In fiamme il cantiere delle scuole – Corriere Bergamo.

Le fiamme hanno distrutto alcune pareti e danneggiato le solette dell’edificio in costruzione che dovrebbe ospitare le scuole elementari di Curno. L’incendio è divampato nella notte tra sabato e domenica, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno dovuto abbattere alcune pareti della struttura. Il cantiere, fermo da alcuni anni, è spesso rifugio di barboni, sbandati e senzatetto. Persone che avendo trovato riparo nella notte, forse per riscaldarsi, avrebbero acceso un fuoco perdendo poi il controllo delle fiamme. Ma nelle ultime ore le forze dell’ordine, in particolare i carabinieri di Curno, starebbero battendo un’altra pista. I militari dell’Arma non escludono, infatti, la possibilità che l’incendio sia stato commesso dolosamente per colpire un’ala della struttura. Intanto i tecnici del Comune di Curno in diversi sopralluoghi stanno cercando di valutare i danni.

 

Curno Camminata notturna sulle tracce della resistenza Bergamo News

Camminata notturna sulle tracce della resistenza.

L’appuntamento è per giovedì 25 aprile, con scarpe comode e muniti di torce, alle 20.30 nei tre ritrovi di Ponteranica – piazzale mercato, via Valbona, Petosino – centro civico, via Martiri della libertà e Valbrembo – Madonna della castagna. Alle 21 arrivo al Monumento ai caduti partigiani lungo la pista ciclopedonale del parco dei colli.

Lungo i percorsi e nei pressi del monumento sarà garantita l’illuminazione.

L’evento è organizzato in collaborazione con il coordinamento di zona e i circoli Pd di Ponteranica, Sorisole, Almé, Villa d’almé, Circolo 4 Valtesse/Monterosso, Paladina/Valbrembo, Mozzo e Curno.

CURNO In fiamme il cantiere delle scuole elementari: è incendio doloso? BERGAMO NEWS

Sono ancora in corso di accertamento da parte degli inquirenti le cause che avrebbero causato l’incendio al cantiere delle scuole primarie di Curno, avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Sarebbero diverse le ipotesi al vaglio delle forze dell’ordine.

Non si esclude la possibilità che il fatto sia stato commesso dolosamente per distruggere o danneggiare un’ala della struttura. Non è da scartare nemmeno l’ipotesi che il cantiere, abbandonato da oltre cinque anni, sia diventato rifugio di senzatetto e che qualcuno quella notte possa averlo occupato abusivamente. Nel frattempo la situazione è sotto controllo, ma non è ancora possibile stabilire il valore del danno.

viaIn fiamme il cantiere delle scuole elementari: è incendio doloso?.

Curno Ex Magrini, al posto dell’Upim arrivano i cinesi di «Max moda»- L’Eco di Bergamo

Ex Magrini, al posto dell'Upim arrivano i cinesi di «Max moda» – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Apre «Max moda», presente già ai centri commerciali «Le Vele» di Curno e la «Francesca» di Verdello. «Apriremo tra una decina di giorni» conferma il titolare Yuwei Xia, da vent’anni in Italia, da otto nel settore dell’abbigliamento a Bergamo. Parla perfettamente l’italiano.

«Ormai mi sento bergamasco» dice ridendo. È uno dei tanti imprenditori cinesi-bergamaschi che in questi anni hanno fatto proliferare in città e provincia bar, ristoranti e negozi di abbigliamento con l’insegna del Dragone.
Dopo Curno e Verdello, ora la città.

Curno/UCI- The Rolling Stones – Crossfire Hurricane all’UCI Cinemas romanotizie.it

ROMANOTIZIE.IT - The Rolling Stones – Crossfire Hurricane all’UCI Cinemas

Il 29 e il 30 aprile rivivi i 50 anni della leggendaria rock band, tra live, interviste e retroscena unici

UCI Cinemas, in collaborazione con Microcinema, presenta The Rolling Stones – Crossfire Hurricane, che il 29 e 30 aprile arriverà in 37 multisale UCI Cinemas. Si tratta di un film-documentario-concerto che ripercorre e celebra i 50 anni di vita di una delle rock band più longeve e trasgressive del pianeta.

Diretto da Brett Morgen, Crossfire Hurricane raccoglie interviste, filmati storici e spesso inediti, commenti dei componenti della band Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts, Ronnie Wood, oltre che degli ex membri Bill Wyman e Mick Taylor, così come rare interviste a Brian Jones. Nel documentario vengono raccontati gli istanti prima dei concerti, i backstage tra droghe, fan e whiskey. Frammenti, emozioni, scorci di una vita da star sono raccontanti quasi in presa diretta.

viaROMANOTIZIE.IT – The Rolling Stones – Crossfire Hurricane all’UCI Cinemas.

Curno Denis incontra i piccoli tifosi «Espulso: forse ci stava il giallo» – L’Eco di Bergamo

Denis incontra i piccoli tifosi «Espulso: forse ci stava il giallo» - Sport - L'Eco di Bergamo - Notizie di Bergamo e provincia

A «Scuola allo stadio» è toccato al bomber atalantino German Denis fare visita ai ragazzi delle elementari e dell’infanzia. Allo stadio comunale, per il penultimo appuntamento dell’iniziativa della società atalantina, i protagonisti della mattinata sono stati i ragazzi e le ragazze della scuola primaria Montessori di Bergamo, delle primarie di Locatello, Adrara, dei Salesiani di Treviglio, oltre agli entusiasti bambini e bambine della scuola per l’infanzia Cittadini di Curno. German Denis è stato accolto dal boato dei ragazzi e dalle loro domande, dimostrandosi entusiasta soprattutto con i più piccolini.

viaDenis incontra i piccoli tifosi «Espulso: forse ci stava il giallo» – Sport – L’Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Curno – Torna il semaforo sulla Briantea: domani rischio caos – Corriere Bergamo

«Doveva essere una sperimentazione di tre giorni e l’abbiamo allungata un po’, ma più di tanto non possiamo fare – spiega il comandante Domenico Lamagna -. Siamo due per turno più io, e dobbiamo tornare a occuparci del paese. Mozzo non ci può aiutare perché sono due in tutto. Credo che sarebbe giusto che intervengano a darci una mano anche altri Comuni interessati dal problema».

Sul fronte Isola però non c’è niente da fare, replica il comandante del Consorzio Fabio Masserini: «Siamo in trenta per 43.000 abitanti e non possiamo stipulare una convenzione per spostarci oltre la nostra zona di competenza». Qualche possibilità in più arriva da Bergamo: «Della riunione sul problema abbiamo saputo dai giornali e abbiamo mandato un funzionario di nostra iniziativa – dice l’assessore Massimo Bandera -. Detto questo, se ci arriverà una richiesta del Comune di Curno la valuteremo».

viaTorna il semaforo sulla Briantea: domani rischio caos – Corriere Bergamo.

Curno La Lega appoggia l’idea di una donna al Quirinale – Lettera43

La Lega appoggia l'idea di una donna al Quirinale – POLITICA.

DUREZZA DIMENTICATA. Non è mica passato un secolo: l’ultima rivendicazione di ‘durezza’ risale al 2011, dopo l’approvazione a Montecitorio di un documento sulla guerra in Libia.
Indimenticata (soprattutto dalla destinataria) l’insolenza a Margherita Boniver, pronunciata durante un comizio a Curno: «Cara bonassa Boniver noi siamo sempre armati, ma di manico…».

Curno Orobie: elisoccorso salva escursionisti in calzoncini nella neve | Montagna.TV

Orobie: elisoccorso salva escursionisti in calzoncini nella neve | Montagna.TV.

CARONA, Bergamo — Maglietta a maniche corte, calzoncini corti e scarponi con suola aperta. Erano queste le condizioni in cui si trovavano due escursionisti recuperati domenica dall’elisoccorso bergamasco in un canlone di neve vicino al rifugio Longo. Si tratta di un 48enne di Curno e un 57enne di Milano.

Curno Asse, si finisce il 6 maggio Si lavora per 15 ore al giorno – L’Eco di Bergamo

Asse, si finisce il 6 maggio Si lavora per 15 ore al giorno – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Nel frattempo martedì semafori lampeggianti e viaggi a vista di vigile: è la soluzione sperimentata dalle 7 alle 9 sul tratto della ex statale Briantea che va dalla Villa Mapelli fino a Curno, per garantire il miglior scorrimento possibile dei veicoli. Ai crocevia di Ponte San Pietro (Zecchetti), Curno (via Buelli), Mozzo (via Mozzo) e sul passaggio pedonale delle Crocette, i semafori hanno solo lampeggiato e gli incroci sono stati presidiati dagli agenti delle Polizie locali di Ponte, Curno e Mozzo. Questa operazione andrà avanti sino a venerdì.

Curno «Indigeste» ai camion, si allontanano le tre corsie – Corriere Bergamo

I problemi che intralciano la realizzazione del progetto sono emersi ieri in un incontro fra i tecnici della Provincia e i comandanti delle polizie locali di Ponte San Pietro, Curno e Mozzo. Il primo problema è che nel tratto di Briantea fra Villa Mapelli e il sottopassaggio della Villa d’Almè-Dalmine ci sono due punti (in corrispondenza con il ponte sul Brembo a Ponte San Pietro e quello sul torrente Lesina a Mozzo) in cui la carreggiata non è abbastanza ampia da garantire la larghezza minima. Cosa che creerebbe problemi al traffico pesante e soprattutto ai bus della linea 8, che collega il centro di Bergamo con il Policlinico passando per il centro di Ponte

via«Indigeste» ai camion, si allontanano le tre corsie – Corriere Bergamo.

Curno: Non rompiamo le scatole il 17 aprile 2013

mercoledì 17 aprile, ore 20.30 presso Sala Civica ASL:
NON ROMPIAMO LE SCATOLE
Le serate “non rompiamo le scatole” nascono dall’idea di fornire ai giovani ed ai giovani adulti di Curno la possibilità di avere una sera in cui incontrarsi e divertirsi senza dover necessariamente andare in un bar. I giochi in scatola saranno alla base delle serate e fungeranno da collante tra i partecipanti. Vogliamo con questa iniziativa far ricordare ai cittadini di Curno la valenza positiva ed educativa del gioco sano che oltre ad essere molto stimolante ha anche un’importante funzione preventiva dal gioco d’azzardo patologico. Ci accompagneranno per tutto il percorso di “non rompiamo le scatole” i ragazzi di LIBERALUDO, un gruppo di amici profondo conoscitore e inventore di giochi da tavolo.
Per info:
http://www.comune.curno.bg.it/PortaleNet/portale/streaming/Liberaludo%20-%2017%20aprile.pdf?nonce=68WVS4UA6F33KXYE

Curno «Sull’asse non si lavora a sufficienza» L’Anas: in cantiere 15 operai al giorno – L’Eco di Bergamo

«Sull'asse non si lavora a sufficienza» L'Anas: in cantiere 15 operai al giorno – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Fine settimana senza lavori nei cantieri dell’asse interurbano che ormai da dieci giorni sottopone migliaia di automobilisti a code infinite e snervanti. La cosa non è certo passata inosservata agli stessi automobilisti, molti dei quali si chiedono come mai in un cantiere di questa rilevanza non si lavori 24 ore al giorno, su più turni, lamentando che sull’asse non si lavori a sufficienza.

A Curno i bambini si prendono cura dell’Amico albero Bergamo News

Questo è l’obiettivo del progetto “Amico albero” che inizia da lunedì 15 aprile e che si svolgerà negli spazi, interni ed esterni alla scuola dell’infanzia “San Giovanni Bosco” di Curno e in aree definite dal Comune.

Con questa attività 100 bambini, in collaborazione con la protezione civile degli Alpini, la Forestale e il Comune , accompagnati dai nonni, si recheranno in via Donizzetti a piantare 45 alberelli.

viaA Curno i bambini si prendono cura dell’Amico albero.

Curno Cantiere asse interurbano. Una settimana di lavori per 2 chilometri d’asfalto Bergamo news

Buongiorno, la mia è una proposta di approfondimento in merito ad un’informazione già da voi trattata nei giorni scorsi. Mi riferisco ai lavori di rifacimento del manto stradale sull’asse interurbano tra Bonate e Curno. Ho letto e sentito parlare di turni continuativi di 24 ore lavorative, summit tra tutte le figure coinvolte, misure per limitare i problemi del traffico ecc.ecc.

Poi mi trovo a percorrere il suddetto tratto stradale (quattro volte al giorno da Bonate a Curno e viceversa per recarmi al lavoro e rincasare), e rimango ogni giorno “meravigliato” per usare un eufemismo, mi cadono le braccia… A più di una settimana dall’inizio delle opere, dopo aver chiuso vari accessi alla tangenziale e limitato ad una corsia lunghi tratti di strada, l’avanzamento dei lavori ad oggi si limita alla fresatura di un paio di chilometri di asfalto nei due tratti di percorrenza.

Nel corso dell’ultima settimana, non mi é mai parso di vedere operai lavorare su tre turni e la scena più consueta é stata quella di un gran numero di mezzi e macchinari fermi, abbandonati a loro stessi mentre gli automobilisti percorrono svariati chilometri a passo d’uomo.

viaCantiere asse interurbano. Una settimana di lavori per 2 chilometri d’asfalto.

Curno In t-shirt e pantaloncini sulla neve A Carona 2 soccorsi dall’elicottero -L’Eco di Bergamo

In t-shirt e pantaloncini sulla neve A Carona 2 soccorsi dall'elicottero – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Se fossero rimasti bloccati in Trentino o in Valle d’Aosta avrebbero dovuto sborsare centinaia di euro per l’intervento dell’elisoccorso. Invece domenica pomeriggio due escursionisti di Curno e Milano, il primo di 48 anni e il secondo di 57, sono stati prelevati e riportati alle loro auto in cambio di un semplice grazie.

Curno L’ Asse stravolge ancora la viabilità nei paesi – Corriere Bergamo

A Curno da oggi sarà chiusa via Buelli (che dal paese scende verso la Briantea) con il blocco sul giallo lampeggiante del relativo semaforo. Sarà invece sempre sul verde quello pedonale nei pressi delle Crocette: al suo posto ci sarà un vigile che interverrà in caso di attraversamenti. Più complessa la situazione della strada per il centro di Mozzo, che è l’unica tra il paese sulla Briantea. Visto che non si può chiudere la via, oggi e domani sarà tentata una sperimentazione con semaforo lampeggiante e vigili che smisteranno il traffico a seconda delle esigenze. «Noi stiamo facendo tutto il possibile – commenta il sindaco di Curno Perlita Serra -. Ma nell’ottica di distribuire i disagi vorremmo che il Comune di Bergamo rendesse percorribile anche ai non residenti la strada della Madonna del Bosco, in modo da spostavi in questo periodo di criticità parte del traffico tra la città e la Val Brembana».

viaL’ Asse stravolge ancora la viabilità nei paesi – Corriere Bergamo.

Curno Isola, traffico +30% nei paesi I sindaci: torniamo sotto assedio – Corriere Bergamo

Il primo a fare la propria parte sarà Curno: «Bloccheremo l’uscita dal paese alle Crocette e in via Buelli, e interverremo sul semaforo pedonale – spiega il vicesindaco Vito Conti -. Noi abbiamo sempre avuto il problema del traffico passante. L’Asse interurbano e la rotonda delle Crocette avevano risolto un problema da terzo mondo. Ora il sistema è collassato. In questo periodo abbiamo problemi lungo le vie Marconi e Buelli, che vengono usate come alternativa alla Briantea».

viaIsola, traffico +30% nei paesi I sindaci: torniamo sotto assedio – Corriere Bergamo.

Curno Asse, ancora caos per i lavori E la Briantea ora si fa in tre – Corriere Bergamo

Problema che si è presentato con pesantezza anche ieri, e si è fatto sentire soprattutto a Curno e Ponte, aggravato dalla chiusura per lavori del casello autostradale di Seriate. Restano comunque molti gli automobilisti che continuano ad usare l’Asse, come testimonia anche il fatto che le multe staccate grazie all’autovelox hanno raggiunto quota 500 in una settimana, con molti sopra gli 80 orari e una Bmw con targa tedesca che ha toccato i 180. L’impresa al lavoro per colpa dell’Anas, inoltre, ha dovuto chiamare la polizia provinciale perché, ha spiegato, «in direzione Bergamo i camion escono a tutta velocità dalla galleria e si trovano il cantiere dopo la curva: abbiamo dovuto fermare tutto perché eravamo in pericolo di vita». La data di fine lavori è stata fissata per il 6 maggio.

viaAsse, ancora caos per i lavori E la Briantea ora si fa in tre – Corriere Bergamo.

Curno Asse interurbano: da giovedì mattina si viaggia su due corsie Bergamo News

Asse interurbano: da giovedì mattina si viaggia su due corsie.

Novità in vista per i discussi lavori sull’Asse interurbano dopo il summit di mercoledì pomeriggio tra sindaci e Provincia. Tra le varie soluzioni suggerite per alleviare il tempo di sosta in coda dei veicoli lungo la Briantea, già da domani, verranno sveltiti i tempi dei semafori a Curno e Ponte San Pietro, canalizzato – negli orari di punta – il traffico in entrata e in uscita da Bergamo su due corsie variabili, segnalate in modo chiaro tutte le possibili deviazioni utili agli automobilisti per seguire tracciati alternativi e evidenziato al meglio il limite di velocità all’imbocco della galleria San Roberto. Il presidente Pirovano ha offerto ai sindaci, qualora fosse necessario un supporto alle loro polizie locali, la disponibilità dei volontari della Protezione civile.

Curno Asse, ecco le soluzioni Due corsie per i pendolari – L’Eco di Bergamo

Asse, ecco le soluzioni Due corsie per i pendolari – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Alcuni tratti della «Briantea» a due corsie verso Bergamo al mattino e verso Ponte San Pietro alla sera, in coincidenza con il flusso dei pendolari verso e di ritorno dal capoluogo. A ciò si aggiunga la rimodulazione dei semafori di Ponte San Pietro e di Curno (nella giornata di mercoledì i più colpiti dal caos venutosi a creare) e l’aggiunta di più vigili sul territorio (Polizia provinciale e Protezione civile compresa) per snellire il traffico là dove serve.

Curno Disagi per i lavori sull’Asse si incontrano i sindaci – Corriere Bergamo

E’ fissato per mercoledì alle 14 a Bonate Sopra l’incontro tra i sindaci della zona interessata dai lavori sull’Asse interurbano e la Provincia. Nel corso del summit si cercherà di trovare una soluzione che riduca il meno possibile i disagi che si sono registrati in questi primi due giorni di interventi sul manto stradale. Al tavolo sono invitati i sindaci di Ambivere, Bonate Sotto, Bonate Sopra, Curno, Mapello, Mozzo, Ponte San Pietro, Presezzo, Terno d’Isola, Treviolo, il dirigente del Settore Viabilità della Provincia, il dirigente della Polizia provinciale, Anas e impresa A.E.B. esecutrice dei lavori in corso sull’Asse interurbano tra lo svincolo di Treviolo e l’imbocco della Galleria San Roberto. Numerosi i disagi e le lamentele degli automobilisti in queste prime 48 ore dal via degli interventi, iniziati domenica sera alle 21 e che proseguiranno per circa un mese.

viaDisagi per i lavori sull’Asse si incontrano i sindaci – Corriere Bergamo.

Curno Asse interurbano, l’effetto cantiere continua Ponte San Pietro e la Briantea finiscono in tilt – Corriere Bergamo

Le stesse code che si sono create ieri, con file fino a Curno. La differenza è che ormai la voce si è sparsa, e le code peggiori sono quelle sulle strade alternative. Dall’Asse verso l’Isola, infatti, la coda più lunga è quella che sale sulla Villa d’Almè-Dalmine, già intasata di suo con code fino ad Albegno. Molti automobilisti, infatti hanno deciso di fare il giro più largo, e per scavalcare il Brembo hanno preferito l’opzione due: Ponte San Pietro. Con il risultato di intasare la Briantea in entrambe le direzioni. Bloccato in coda c’è anche il sindaco di Ponte San Pietro Valerio Baraldi: «Ho impiegato 40 minuti per andare da Seriate a Longuelo. Qui si va a passo d’uomo, credo che ci vorrà un’altra mezz’ora per arrivare a Ponte».

viaAsse interurbano, l’effetto cantiere continua Ponte San Pietro e la Briantea finiscono in tilt – Corriere Bergamo.

Curno Asse interurbano: la Provincia cerca la quadra | Bergamosera

BERGAMO — Dopo la paralisi del traffico nella zona dell’asse interurbano con pesantissime conseguenze sulla circolazione in città e nell’hinterland, le istituzioni corrono al riparo.

Il presidente della Provincia Ettore Pirovano ha convocato una riunione alle ore 14 presso il Comune di Bonate Sopra con i sindaci di Ambivere, Bonate Sotto, Bonate Sopra, Curno, Mapello, Mozzo, Ponte San Pietro, Presezzo, Terno d’Isola, Treviolo per fare il punto sulla situazione.

All’incontro saranno presenti anche il dirigente del settore Viabilità della Provincia, il dirigente della Polizia provinciale, Anas e impresa A.E.B. esecutrice dei lavori per concordare una possibile mitigazione dei problemi creati sulla viabilità ordinaria dai lavori in corso sull’Asse interurbano tra lo svincolo di Treviolo e l’imbocco della Galleria San Roberto.

viaAsse interurbano: la Provincia cerca la quadra | Bergamosera, quotidiano online news e notizie dell’Italia e dal mondo.

Curno Si asfalta l’asse, incubo traffico Lavori su 24 ore: ci vorrà un mese – L’Eco di Bergamo

Si asfalta l'asse, incubo traffico Lavori su 24 ore: ci vorrà un mese – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

I lavori in corso nel disastrato tratto di strada tra Curno e Bonate Sopra continuano a provocare numerosi disagi agli automobilisti in tutto l’arco della giornata con picchi di traffico ovviamente nelle ore mattutine e nel tardo pomeriggio all’uscita dai turni di lavoro classici.

Curno/Traffico Caos per i lavori sull’Asse: summit a Bonate Sopra con i sindaci e la Provincia Bergamo News

Dopo il caos e le polemiche sull’asse interurbano si corre ai ripari. Mercoledì 10 aprile alle 14 al Comune di Bonate Sopra, è stato convocato un incontro tra il Presidente della Provincia di Bergamo, i Sindaci di Ambivere, Bonate Sotto, Bonate Sopra, Curno, Mapello, Mozzo, Ponte San Pietro, Presezzo, Terno d’Isola, Treviolo, il dirigente del Settore Viabilità della Provincia, il dirigente della Polizia provinciale, Anas e impresa A.E.B. esecutrice dei lavori per concordare una possibile mitigazione dei problemi creati sulla viabilità ordinaria dai lavori in corso sull’Asse interurbano tra lo svincolo di Treviolo e l’imbocco della Galleria San Roberto.

viaCaos per i lavori sull’Asse: summit a Bonate Sopra con i sindaci e la Provincia.

Curno Asse paralizzato per i lavori – Corriere Bergamo

Già in mattinata il cantiere ha creato code che sono arrivate fino all’uscita di Curno. Dopo una pausa a metà giornata, il caos si è scatenato dalle 15, quando le file provocate dal restringimento sono arrivate fino alla Grumellina. Molti automobilisti in cerca di uno sbocco hanno puntato sulla Briantea, intasando prima il tratto di Circonvallazione per Longuelo che passa di fronte all’ospedale, poi tutta la provinciale Briantea per il tratto che attraversa Curno, Mozzo e Ponte San Pietro, trasformatasi per ore in un lungo serpentone che procedeva a passo d’uomo. «È un pasticcio, ma è inevitabile – commenta il sindaco di Curno Perlita Serra -. Consulterò il capo dei vigili per vedere se è possibile almeno spegnere il semaforo delle Crocette, che però è indispensabile per l’attraversamento pedonale. Poi tra un pò cominceranno anche i lavori sulla Villa d’Almè-Dalmine, e sarà un altro bagno di sangue». Ma da oggi i lavori cominceranno anche sulla corsia opposta dell’Asse interurbano, quella dall’Isola verso Bergamo. E la situazione di ieri avrà la sua replica sulle strade di Terno e Bonate. Bisognerà farci l’abitudine, visto che i lavori dureranno un mese.

viaAsse paralizzato per i lavori – Corriere Bergamo.

Curno I lavori sull’Asse interurbano intasano le arterie limitrofe – L’Eco di Bergamo

I lavori sull'Asse interurbano intasano le arterie limitrofe – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Code, rallentamenti e automobilisti infuriati. Sono iniziati con un corollario di disagi i lavori per liberare dalle buche e dalle crepe il famigerato tratto di circa due chilometri dell’Asse interurbano tra Curno e Bonate Sopra. Il via ai cantieri, con la carreggiata ristretta per consentire i lavori, ha avuto ripercussioni pesanti sul traffico con la riapertura degli uffici e delle ditte nella giornata di lunedì 8 aprile.

Curno Carambola sull’Asse a Curno Due ore di code e disagi – L’Eco di Bergamo

Carambola sull'Asse a Curno Due ore di code e disagi – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Traffico semiparalizzato da Bergamo verso l’Isola nel pomeriggio di venerdì. Colpa di un incidente che ha coinvolto un’auto in transito sull’asse interurbano in direzione di Bonate-Mapello. Una Fiat Cinquecento ha carabolato sulla carreggiata, colpendo le protezioni laterali.

Curno L’Istituto Donizetti senza fondi L’appello alle istituzioni del territorio -L’Eco di Bergamo

L'Istituto Donizetti senza fondi L'appello alle istituzioni del territorio – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Beschi percorrerà diverse strade per riuscire a salvare le sorti del conservatorio. Imminente un incontro in Regione: «Non ho la sfera di cristallo, non so come andrà a finire, ma i segnali sono positivi – spiega il direttore –. Ho intenzione di andare anche in Regione perché Valentina Aprea, che avevo incontrato prima che venisse sciolta la Giunta, è stata rinominata assessore alla Cultura. Aprea aveva detto che avrebbe preso a cuore il problema bergamasco. Questa è un’altra strada che percorrerò oltre a quella maestra che è Roma, però bisogna aspettare che ci sia un Governo». Fondamentale l’apporto dei Comuni della provincia. Tra i sindaci che hanno risposto positivamente, Curno e Treviglio.

Curno I lavori sull’Asse interurbano scatteranno il 7 aprile alle 21 – L’Eco di Bergamo

I lavori sull'Asse interurbano scatteranno il 7 aprile alle 21 – Cronaca – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

La novità di questi giorni, sull’Asse, è l’accensione degli autovelox. Ma l’ultima notizia di rilievo è la data d’inizio dei lavori sulla corsia destra del tratto direzione Curno-Bonate: scatteranno domenica 7 aprile alle ore 21. L’ha comunicato il dirigente del settore Viabilità della Provincia, Renato Stilliti, come da informativa dell’Ansa alla Provincia di Bergamo.

Curno Modà in concerto all’Uci Cinemas A Curno va in onda il Gioia Tour – L’Eco di Bergamo

Modà in concerto all'Uci Cinemas A Curno va in onda il Gioia Tour – Cultura e Spettacoli – L'Eco di Bergamo – Notizie di Bergamo e provincia.

Modà bergamaschi, almeno via satellite. All’Uci Curno giovedì 4 aprile alle 20,40 ci sarà l’esibizione della band in diretta satellitare da Roma. Emozioni trasmesse senza fumi o raggi laser, ma solo con la suggestione della musica e delle parole.